RAFFAELLA PARISI
Cultura e Spettacoli

Milano, la stagione dell’amore del museo Bagatti Valsecchi: in programma Arisa e Ruggeri

“Stasera al museo” presenta un palinsesto di concerti e spettacoli teatrali vuole rendere onore alla casa museo

ll tema dell'amore nelle sue svariate sfacciattature è il laitmotive della seconda edizione di Stasera al museo organizzata dal museo Bagatti Valsecchi. Un ricco palinsesto di serate musicali e spettacoli teatrali, con due ospiti d'eccezione Arisa ed Enrico Ruggeri. Diciannove appuntamenti da marzo a dicembre non solo nel salone d'onore, ma da quest'anno anche nel cortile del Palazzo Bagatti Valsecchi.

Lo spunto deriva da un motto latino Ars Vox amoris inciso nelle pareti lignee del salone d'onore del museo. Musica, poesia, canto e teatro hanno guidato i fratelli Fausto e Giuseppe Bagatti Valsecchi nella realizzazione della suggestiva residenza di via Gesù. Il museo diventa inclusione per coinvolgere anche le giovani generazioni. Ideata dal Conservatore Antonio D’Amico, Stasera al Museo. Le voci degli amori vuole rendere la casa museo un luogo di cultura vivo, condividendo il piacere di stare insieme, come faceva un tempo la famiglia Bagatti Valsecchi, aprendo la dimora a ospiti e artisti.

Apre questa edizione, mercoledì 29 marzo alle 19.30, Ippolita Baldini che, insieme a Francesca Porrini, presenterà un nuovo e inedito studio, prodotto proprio dal Museo Bagatti Valsecchi, su due donne che hanno cambiato la storia dell’umanità, Maria e Maddalena.

Si prosegue il 12 aprile con Emanuele Pedrani, artista poliedrico e contrabbassista dell'Orchestra del Teatro alla Scala di Milano e dell'omonima Filarmonica dell’Orchestra del Teatro alla Scala, che dialogherà tra parole e musica con Alice Cappagli.

giugno Chicco Dossi porterà in scena per la prima volta in assoluto un suo nuovo spettacolo vincitore nel 2021 del XXI Premio InediTO - Colline di Torino. I due appuntamenti speciali con Enrico Ruggeri il 7 maggio e Arisa il 4 giugno, cantanti che con le loro performance tra musica e parole, racconteranno con le note musicali il loro punto di vista sull’amore.

E ancora il 27 settembre Eliana Miglio e la giovane Angelica Giusto, con la regia di Camilla Brison, sono le protagoniste di un originale spettacolo dal titolo Le lacrime amare di Petra von Kant, che, prodotto sempre dal Museo Bagatti Valsecchi, va in scena per la prima volta e vede la collaborazione con l’Accademia della Moda – IUAD.

Il 25 ottobre andrà in scena L’Amante uno spettacolo teatrale inedito che viene portato in scena al Museo da Elizabeth Annable e Maria Carolina Nardino con la produzione di AltaLuceTeatro. In uscita con il suo nuovo album, il salone d’onore si ammanterà a novembre di dolci e armoniose melodie con la musica di Gioni Barbera compositore e pianista, storico collaborat ore di Mogol.

Il 12 novembre vi sarà un concerto-spettacolo in onore di Alda Merini realizzato in collaborazione con l’Associazione Omaggio al Clavicembalo; “Bello Amore” è il titolo della serata del 15 novembre con Gioni Barbera che ha fatto proprio dell’amore il centro della sua produzione musicale; il mese si chiude il 19 novembre con un pomeriggio di brani che spaziano da Bach a Handel.

Gli ultimi appuntamenti dell’anno sono pensati per le feste natalizie: il 13 dicembre insieme a LaFil FIlarmonica di Milano si condividerà un momento di convivialità per scambiarci gli auguri di Natale, mentre il 31 dicembre ci sarà L’ensemble SoliCelli, il quartetto di violoncellisti dedito alla ricerca e alla sperimentazione che con un programma che va oltre la sfera del classico condurrà verso il nuovo anno.

La rassegna ha il sostegno di Regione Lombardia e del patrocinio del Comune di Milano. Stasera al Museo è realizzato grazie a diverse collaborazioni come Serate musicali e Conservatorio di Milano, l’Accademia Teatro della Scala, Il Festival del Lago Cromatico, Orchestra internazionale LaFil Filarmonica di Milano, Accademia musicale OttavaNota e Pepita promozione; per gli spettacoli teatrali Eco di Fondo, Proscenio Teatro, Teatro della Cooperativa e Alta Luce Teatro.

Prenotazioni obbligatorie su www.museobagattivalsecchi.org

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro