Il video del disco “Da domani
Il video del disco “Da domani

Milano, 1 luglio 2020 - Il morso più sexy al ghiacciolo di questa torrida estate 2020 lo dà Bianca Atzei nel video di “Da domani”, il brano balneare dei Chili Giaguaro in cui figura assieme a Michael Franti. Il video racconta questi primi giorni d’estate: lei reclusa in un appartamento di Lambrate con la voglia di partire per l’Avana in fondo al cuore, loro sotto il sole in una masseria pugliese tra materassini gonfiabili, energy drinks e procaci bellezze a bagnomaria. Un video in camiciona colorata e ciabatte da inserire nella playlist delle canzoni da spiaggia con la forza ammiccante di un reggae mediterraneo che Franti, come suo costume, spruzza di hip-hop.

Bianca, si sente in competizione con le altre “ragazze” in classifica questa estate?
Atzei: "Zero. E come faccio a sentirmi in gara con altre donne? Perfino a Sanremo ho fatto il mio senza sentire il morso della gara, figurarsi sotto l’ombrellone. E poi, anche se i nostri sono tutti pezzi estivi, si portano dietro umori diversi, voci diverse, mondi diversi".

Allungando l’orecchio alla radio, cosa le piace?
Atzei: "Mi piace tanto “Una voglia assurda” di J-Ax e tantissimo “Mediterranea” di Irama perché non è di plastica come altri ad alta rotazione; pur nella sua semplicità, mostra di avere dietro una ricerca, un po’ come capita, credo, al nostro".
Chili Giaguaro: "Innanzitutto ci piace “Karaoke” dei nostri “conterroni” Bundabash e Alessandra Amoroso. Ma anche l’ultima di Random “Sono un bravo ragazzo un po’ fuori di testa”".

I l tocco di Michael Franti contribuisce ad arricchire.
Chili Giaguaro: "Alcune amicizie comuni col cantante degli Spearhead ci hanno permesso di fargli arrivare il pezzo; gli è piaciuto subito e il suo sì ha battuto sul tempo addirittura quello di Bianca".
Atzei: "È un onore che Michael abbia accettato. Dopo le collaborazioni con Jovanotti e Caparezza averlo pure nel nostro brano fa molto, molto, piacere”.

Cosa vi ha messo assieme?
Atzei: "Mi piace il fatto che, anche a livello di testi, i Chili Giaguaro provino a sfuggire la banalità imperante. E poi, da salentini, si portano dietro un reggae pop “indie”, alternativo, a pronta presa".
Chili Giaguaro: "Ci siamo trovati nelle fila della nostra casa discografica. Il pezzo le è piaciuto subito. E, nonostante sia strafamosa, con noi si è comportata come la ragazza della porta accanto".

Come sarà la vostra estate?
Atzei: "Visto che mi trovo al mare a Villasimius, la mia è già iniziata. Dopo tre mesi di lockdown sprangata nella mia casa ad Isola, tutto il tempo solo col fidanzato (Stefano Corti de ‘Le Iene’ - nda), ne avevo proprio bisogno".

Però da sola col suo cagnolino Mela sarebbe stato, forse, peggio.
Atzei: "Mah …forse no. Comunque, nonostante la convivenza forzata, stiamo ancora assieme e questo è già qualcosa".

Potesse avere in regalo una canzone per lenire la depressione post isolamento, da chi le piacerebbe riceverla?
Atzei: "Da Zucchero. Per portarla a Sanremo. È da sempre il mio sogno dei sogni. Vorrei tanto, però, poterne avere una pure da Francesco Gabbani".