Coronavirus (Ansa)
Coronavirus (Ansa)

Milano, 22 febbraio 2020 - Tutti i dipendenti del Vodafone Building di via Bisceglie, alla prefieria sud di Milano, quresta mattina sono stati lasciati a casa dalla direzione dell'azienda.

"In linea con le indicazioni del ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità - specifica l'azienda in una nota - Vodafone ha intensificato le misure di controllo e prevenzione della diffusione del Coronavirus. Nel corso delle attività di verifica è emerso che un consulente esterno, che ha lavorato presso una sede periferica di Vodafone, è residente a Codogno. Per questo, in via precauzionale, Vodafone ha chiesto ai dipendenti che lavorano in tale sede di lavorare in smart working da lunedi 24 a mercoledì 26 febbraio". 

Di conseguenza ai dipendenti, circa 250 in tutto, sebbene la sede non sia chiusa, ieri sera è stato detto di rimanrese a casa e svolgere le rispettive mansioni con il telelavoro. Il conulente è stato invitato a sottoporsi agli esami per verificare l'eventuale contagio da coronavirus.