Violenta rapina in stazione. Arrestati due diciottenni

Con un complice non ancora identificato il 14 gennaio avevano pestato un giovane passeggero per portargli via portafogli, cellulare e scarpe Nike .

Violenta rapina in stazione. Arrestati due diciottenni

Violenta rapina in stazione. Arrestati due diciottenni

Lo hanno bloccato alle spalle, poi lo hanno picchiato violentemente, calci e pugni anche in faccia. Una volta a terra gli hanno rubato tutto quello che aveva: un I-Phone 14 Pro di cui si erano fatti dare il codice di sblocco, il portafogli contente documenti, due bancomat e un paio di scarpe della Nike Air Force. Hanno provato anche a sfilargli la giacca ma non ci sono riusciti perché le urla della vittima li avevano messi in fuga. Due ragazzi, un italiano e un romeno, entrambi 18enni, sono stati arrestati dai carabinieri di Cesate in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere con l’accusa di rapina aggravata e ricettazione (per una tessera sanitaria rubata nel novembre 2023 che avevano con sé). Con loro, quella sera, c’era un terzo complice che non è ancora stato identificato.

La violenta rapina è successa domenica 14 gennaio, intorno alle 23 alla stazione ferroviaria di Cesate. La vittima, un 21enne, ha riportato lesioni in varie parti del corpo e un trauma facciale, è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Garbagnate milanese e dimesso con una prognosi di cinque giorni. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della stazione di Cesate, insieme ai colleghi della sezione operativa della compagnia di Rho, il 21enne era arrivato in stazione con un treno partito alle 22.30 dalla stazione di Milano Cadorna. I tre lo hanno atteso all’uscita del sottopassaggio pedonale. Volto scoperto, in testa il cappuccio della felpa, lo hanno picchiato per poi arraffare tutto quello che aveva. I carabinieri il giorno dopo hanno ascoltato la testimonianza della vittima e avviato le indagini. Al vaglio degli investigatori i filmati delle telecamere del sistema di videosorveglianza installato all’interno della stazione che hanno ripreso i rapinatori subito dopo l’aggressione: si vedeva molto bene uno di loro con in mano le scarpe bianche che aveva appena rubato. E ci sono anche altri video registrati dalle telecamere di alcuni locali pubblici delle vicinanze. Violenti, ma non abbastanza furbi. I tre rapinatori hanno preso un treno, scesi a Saronno sono andati in un pub dove hanno usato il bancomat del 21enne per pagare qualche birra. I due, con precedenti per rapina, sono stati portati al carcere di San Vittore.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro