Via alla campagna “A Natale prendi il bus”

L’operazione pensata da Autoguidovie per incentivare l’uso dei mezzi pubblici

Via alla campagna “A Natale prendi il bus”

Via alla campagna “A Natale prendi il bus”

Autoguidovie lancia l’appello A Natale prendi il bus, per favorire l’uso dei mezzi pubblici in un periodo, quello che precede le feste, da sempre caratterizzato da un elevato numero di spostamenti. A veicolare la campagna di sensibilizzazione sono, in alcuni casi, gli stessi pullman, sui quali slogan e immagini a tema natalizio ribadiscono i vantaggi legati all’uso dei mezzi rispetto all’auto privata. Uno fra tutti, l’opportunità di arrivare a destinazione senza impazzire per trovare parcheggio. Abbattere le emissioni inquinanti, rendere l’aria più respirabile, evitare congestionamenti che diventano motivo di stress: queste le ragioni addotte dalla compagnia del trasporto per invitare, da qui al 25 dicembre, a ultimare shopping e preparativi lasciando l’auto nel box. "L’idea, che si origina sul sentimento di positività tipico del Natale, è mettere tutti nelle condizioni di usufruire di una mobilità sostenibile, che non genera caos, rumori e traffico e, di conseguenza, stress - dichiara Silvia Granata, direttrice marketing di Autoguidovie -. I nostri autobus supporteranno le persone nelle ultime spese prima del 25 dicembre". Autoguidovie è la maggiore azienda italiana, a capitale privato, del trasporto pubblico locale. Con 1.388 dipendenti e un giro d’affari consolidato di 158,7 milioni di euro, è presente - direttamente o tramite società controllate - in Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Piemonte. L’area a Sud-Est di Milano è da sempre uno dei contesti dove l’azienda opera. Con una flotta di 1.265 autobus, Autoguidovie gestisce un perimetro di oltre 32 milioni di bus-chilometro.A.Z.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro