Vestire la propria storia. Gli studenti disegnano e i dipendenti sfilano

Lavoratori Amazon con le creazioni dello Ied realizzate da un’azienda tessile "Ognuno deve poter esprimere se stesso anche sul posto di lavoro".

Vestire la propria storia. Gli studenti disegnano e i dipendenti sfilano

Vestire la propria storia. Gli studenti disegnano e i dipendenti sfilano

Gli studenti dell’Istituto europeo di design di Roma progettano, l’azienda toscana del tessile Dalle Piane Cashmere realizza, e i dipendenti di Amazon sfilano nel magazzino di Pioltello indossando le creazioni che "raccontano" la loro storia. L’obiettivo di "Dress Your Story", il progetto di fashion style lanciato dal colosso dell’e-commerce, "è ribadire che ciascuno deve poter esprimere se stesso appieno anche sul posto di lavoro". L’ultima tappa del lungo percorso fra formazione, eccellenza artigianale e consapevolezza è andata in scena in città. Sulla passerella, 25 addetti del marchio che ha rivoluzionato lo shopping. "L’inclusione è al centro della nostra visione aziendale - spiega la manager Mariangela Marseglia -. Siamo da sempre innovatori e profondamente convinti che la diversità sia un valore aggiunto da supportare, alimentare e difendere. Non c’è evoluzione senza punti di vista e vissuti differenti". E per celebrare il "mosaico", il brand ha organizzato la sfilata di moda. Nei mesi scorsi ciascuno dei prescelti si è messo a nudo davanti ai futuri designer che hanno tradotto ogni esistenza in capi e colori poi confezionati dalla ditta toscana. Un filo rosso ha unito tutti in questa esperienza. "Lavoriamo da sempre per promuovere l’integrazione sia con iniziative speciali interne, che esterne, come questa - aggiunge la dirigente -. Con il defilé abbiamo voluto utilizzare nuovi codici e nuove forme espressive, affidandoci alla creatività degli stilisti di domani. La moda è capace di mostrare i mutamenti della società, è uno dei linguaggi più potenti su questo fronte". Nel parterre, anche la sindaca Ivonne Cosciotti e l’intera giunta . "Indossare la propria storia vuol dire saper convivere con il proprio passato guardando al futuro - dice la prima cittadina -. Guidare una città di 40mila abitanti alle porte di Milano con oltre 80 nazionalità tra i residenti è lo stesso. Ci confrontiamo ogni giorno con tante vicende che guardano al passato cercando nel presente stimoli e opportunità. Amazon ha voluto regalarci questa filosofia. Ho letto tutte le storie che hanno sfilato. Uniche, bellissime, sono quelle di ciascuno di noi". Per gli studenti "è stata una novità assoluta", sottolinea Paola Pattacini, coordinatrice Ied - i capi sono stati realizzati dopo un’attenta analisi dei gusti e degli stili di vita del personale".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro