Ultime fasi per il maxi progetto contro le barriere architettoniche

Ultimi giorni di lavori e modifiche viabilistiche a Gorgonzola per rendere accessibili piazza Europa e via Kennedy. Interventi per abbattere barriere architettoniche e garantire la sicurezza durante i lavori.

Ultime fasi per il maxi progetto contro le barriere architettoniche

Ultime fasi per il maxi progetto contro le barriere architettoniche

Ultimi giorni di grandi manovre e modifiche viabilistiche per tutta la settimana per le asfaltature, rush finale per i lavori di abbattimento barriere architettoniche in piazza Europa e via Kennedy, davanti alla stazione della metropolitana 2. Sono le ultime indicazioni di servizio del Comune e della plolizia locale: scattano il transito per soli residenti in viale Kennedy, la modifica di alcuni sensi di marcia, il senso unico alternato in piazza Europa e alcune indicazioni tassative di sicurezza. Fra queste il limite di velocità provvisorio a 20km orari "per garantire la sicurezza dei lavoratori coinvolti e di tutti coloro che si troveranno a transitare". Una raccomandazione ai pedoni e agli utenti degli autobus: "In mancanza della segnaletica orizzontale, che verrà posata entro una settimana dal termine dei lavori, saranno evidenziati i percorsi sicuri per l’attraversamento". Vi sono ancora transenne, mezzi d’opera e decine di operai sul luogo dove sta prendendo forma una sezione importante del Peba, il Piano di abbattimento delle barriere architettoniche. I lavori erano iniziati in agosto, e hanno l’obiettivo di rendere maggiormente accessibili gli spazi urbani di una zona strategica allargata: piazza Europa, dove transitano e sostano anche i mezzi del trasporto urbano, e via Kennedy, il vialone cintura con il centro cittadino e il quartiere a est. "Gli interventi - così la sindaca Ilaria Scaccabarozzi e la Giunta - hanno ridisegnato i percorsi eliminando ostacoli fisici e inserendo o adeguando pendenze degli scivoli agli incroci. Si è operato sul fronte delle barriere sensoriali inserendo segnalazioni tattili plantari per permettere l’orientamento". Fra le opere un nuovo attraversamento rialzato all’incrocio fra via Kennedy e via don Gnocchi, il rifacimento di una parte di illuminazione, il rifacimento in piazza delle banchine per il trasporto pubblico e la creazione di un nuovo punto fermata capolinea per i bus. Nuova pavimentazione tattile plantare è stata predisposta in corrispondenza delle rampe di scale di accesso alla stazione e dell’ascensore per i disabili.M.A.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro