Quotidiano Nazionale logo
22 mar 2022

Uccisa a coltellate a San Giuliano: condanna a 24 anni per il compagno killer di Luljeta

Alfred Kipe aveva raggiunto sulla Binasca la convivente che aveva finito con 5 coltellate: incastrato da un filmato. Lui: "Non volevo ucciderla"

Luljeta Heshta, la donna di 47 anni uccisa sulla Binasca il 7 febbraio
Luljeta Heshta

Milano, 22 marzo 2022 - In primo grado la Corte d'Assise di  Milano ha condannato a 24 anni di carcere, Alfred Kipe, l'uomo albanese di 44 anni reo confesso dell'omicidio a coltellate della sua convivente Luljeta Heshta, 47 anni, lungo la strada provinciale Binasca a San Giuliano Milanese il 7 febbraio 2021. L'uomo, che era presente in Aula, prima della lettura della sentenza ha dichiarato di essere molto dispiaciuto per quanto ha fatto spiegando che, quando ha agito, era schiavo dell'alcol e depresso. "Non volevo ucciderla", ha aggiunto. 

Furono cinque le coltellate, alla schiena e alle gambe, inflitte alla vittima. All'origine della violenza diventata omicida sembra vi potesse essere la gelosia: Luljeta, che viveva con il suo assassino una relazione ventennale, si prostituiva lungo la strada diventata teatro della sua morte.  A incastrare il compagno era stato il filmato di una videocamera.  

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?