NICOLA PALMA
Cronaca

Truffa del divieto di sosta a Milano, multe false alle auto parcheggiate: come distinguerle da quelle vere

Sanzioni e Qr code, sui parabrezza delle vetture in sosta spuntano contravvenzioni per “parcheggio errato”. Ma la polizia locale avverte: verbali contraffatti

La multa per divieto di sosta fasulla

La multa per divieto di sosta fasulla

MILANO – "Notifica di violazione: parcheggio errato". I foglietti di segnalazione di infrazione, con tanto di logo del Comune e qr code per pagare la sanzione, sono comparsi tra ieri e oggi sui parabrezza di diverse auto a Milano. Peccato che siano completamente fasulli.

In effetti, a ben guardare, ci sono molti errori che fanno capire che si tratta di un avviso di verbale contraffatto: la data di emissione è quella del 29 novembre 2024, quindi esattamente tra un anno. Sbagliato sia l'importo della contravvenzione per divieto di sosta (25 euro) sia lo sconto del 50% in caso di pagamento entro cinque giorni.

In ogni caso, la polizia locale avvisa i cittadini che si tratta di una truffa e che non bisogna seguire le indicazioni. Altro dettaglio che deve far diffidare immediatamente chi si è ritrovato quel foglietto sul parabrezza: da tempo, ormai, i verbali non vengono lasciati sull'auto, ma vengono notificati a casa o via pec in un secondo momento.