"Tre bici rubate. L’ultima, trovata col gps"

Era all’Ortomercato. Recuperata dalla polizia locale dopo la segnalazione del papà di un ragazzino .

"Tre bici rubate. L’ultima, trovata col gps"

"Tre bici rubate. L’ultima, trovata col gps"

La terza bicicletta rubata. "Non ci volevo credere. E non ci credeva neppure Omar, il figlio tredicenne della mia compagna, che a quella bici tiene tantissimo", racconta Leonardo Sinigaglia. Ma c’è un lieto fine, perché la dueruote del ragazzo è stata ritrovata dal Nucleo bici rubate della polizia locale di Milano e restituita al suo proprietario. Merito, in primis, di Sinigaglia, che dopo aver subìto il furto di due bici di famiglia ha deciso di montare un mini dispositivo gps, "Airtag – spiega – che non solo consente di localizzare l’oggetto ma che non si scarica, alimentandosi con gli iPhone nei paraggi". Un accessorio "piccolissimo, che non si nota neppure, e infatti i ladri non lo hanno rimosso". Questa è stata la sua fortuna.

"La bici, una rock-rider bianca – sottolinea – era legata nel cortile di casa, in zona piazzale cuoco. L’avevo regalata a Omar, il quale aveva pure contribuito ad acquistarla utilizzando i suoi risparmi. La utilizzava per andare a scuola e per svagarsi con i suoi amici dopo i compiti. Indescrivibile la sua delusione quando si è accorto del furto: per portargliela via, i ladri hanno spaccato quattro catene". Ma Sinigaglia non si è dato per vinto. "Grazie al gps ho localizzato la bici in punti diversi, all’Ortomercato e pure a San Giuliano. Ho presentato denuncia ai carabinieri ma non sono riuscito a recuperarla. Ogni volta che arrivavo sul posto indicato, il mezzo non c’era più. E all’Ortomercato non potevo certo entrare a “perquisire“ gli spazi da solo". L’uomo ha quindi inviato una segnalazione alla pagina Facebook ufficiale del Nucleo Bici rubate della Polizia locale di Milano, lo scorso 9 febbraio. "Mi hanno subito contattato, ho spiegato che il gps localizzava la bici all’interno dell’Ortomercato e ci siamo trovati lì fuori, insieme, lunedì 12 febbraio".

La dueruote era in una posizione non precisata tra gli stand. "A quel punto – spiega Palazzo Marino in una nota –, effettuate le opportune verifiche, gli agenti sono entrati nella struttura per cercarla. Il veicolo è stato ritrovato insieme ad una seconda bicicletta, anch’essa di provenienza furtiva, ed è subito stato restituito al proprietario". Sinigaglia era felice. "E soprattutto – aggiunge – lo era Omar, che non aveva perso le speranze di ritrovare la sua bicicletta. Ringraziamo gli agenti che sono intervenuti con grande tempestività, riuscendo a restituire a un ragazzino la sua bicicletta".

Il titolare dell’azienda che aveva in uso lo spazio di vendita all’Ortomercato è stato denunciato a piede libero per ricettazione. Il Nucleo Bici rubate della Polizia locale continua a lavorare sul territorio e chiunque può segnalare bici scomparse e condividere, sulla pagina Facebook, quelle ritrovate, per contribuire a trovare i proprietari. "La pagina Facebook – conclude il Comune – è attiva non solo per la pubblicazione di tutte le biciclette ed i monopattini che vengono ritrovati in città, ma anche perché, come in questo caso, permette l’intervento degli agenti sulle segnalazioni ricevute dai cittadini e dalle cittadine".

Marianna Vazzana

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro