Torna Retrograde. Tutta la magia degli abiti vintage

Da oggi a domani a Milano, presso via Tortona 32, si terrà la settima edizione di Retrograde, il più grande garage sale d'Europa. 90mila capi selezionati per uomo e donna, riciclo consapevole e personalizzazione dei capi con l'unpcycle area. Un'occasione imperdibile per gli appassionati di moda.

Torna Retrograde. Tutta la magia degli abiti vintage

Torna Retrograde. Tutta la magia degli abiti vintage

Oggi e domani via Tortona 32 ospita il garage sale più grande d’Europa firmato East Market: si tratta di Retrograde giunto ormai alla sua settima edizione. La due giorni prevede un enorme spazio di mille metri quadri a disposizione del pubblico, interamente dedicato alla moda, con oltre 90mila capi selezionati capaci di accontentare tutti i gusti e gli stili. Grazie all’esperienza di ricerca che contraddistingue lo staff di East Market, saranno disponibili migliaia di proposte per uomo e donna tra vestiti e accessori selezionati. I capi più trendy di seconda mano tra pelle, t-shirt, blazer, pellicce, gonne, abiti e accessori. Vasta scelta di denim, calzature dai più classici Dr. Martens alle sneakers. Retrograde segue la mission di East Market, ovvero educare alla valorizzazione della cultura e alla consapevolezza del riciclo anche attraverso lo shopping. "Vogliamo proporre un vintage contemporaneo – spiega Linda Ovadia, co-fondatrice di East Market – offrendo vestiti e accessori dagli anni ’70 ai giorni nostri, cerchiamo sempre di fare una selezione di capi provenienti da tutto il mondo che siano il più attuali possibile". L’iniziativa, ormai parte integrante della famiglia East Market, raccoglie da anni appassionati di moda provenienti da tutta Milano e provincia. L’edizione di Retrograde di quest’anno ospiterà un elemento inedito: la nuovissima unpcycle area, a cura del laboratorio serigrafico Guerrillab, dove il pubblico potrà customizzare i propri acquisti direttamente all’evento. Stampe, disegni e scritte personalizzate da applicare sui capi per dare loro una nuova vita. Secondo Andrea Paoletti, fondatore di Guerrilab, "il tema dell’upcycing è molto presente e la personalizzazione dei capi aiuta a sensibilizzare l’acquirente creando una nuova storia di abbigliamento".

Elena Capilupi