Quotidiano Nazionale logo
30 mar 2022

Tangenti sulle protesi e sugli integratori Condannati due medici di Ortopedia

Due medici specialisti in Ortopedia condannati a 4 anni e a 1 anno e 8 mesi. L’accusa è aver ricevuto tangenti per "sponsorizzare" e usato nelle strutture sanitarie in cui lavoravano determinate protesi. Lorenzo Panico è stato condannato a 4 anni per corruzione perché, quando era in servizio alla Casa di Cura Sant’Ambrogio, "nell’ambito dell’attività sanitaria convenzionata" avrebbe scelto "di impiantare protesi ortopediche fornite dalla Ceraver Italia srl", prescindendo da ogni valutazione sulla "qualità del prodotto" o sulla idoneità per "ogni singolo paziente". In cambio avrebbe ottenuto di poter collaborare con la clinica Sant’Ambrogio e poi 300 euro per l’impianto di tre protesi, il pagamento di spese di viaggio, alberghi e ristoranti per 765 euro. Tra 2015 e 2016, il medico avrebbe impiantato protesi per un valore di 3.300 euro. Condannato a 1 anno e 8 mesi (pena sospesa) Carmine Naccari Carlizzi in servizio in alcune cliniche private, tra cui la Columbus. Anche lui, per i pm, avrebbe “sponsorizzato“ le protesi e l’integratore in cambio di cene e altri vantaggi patrimoniali.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?