Studenti occupano la Statale di Milano: “L’8 marzo giornata di lotta”

Via Festa del Perdono, blitz e striscione dei ragazzi dell'assemblea Rebelot in un’area dell’università

Lo striscione appeso dagli studenti

Lo striscione appeso dagli studenti

Milano, 7 marzo - Un'area dell'Università Statale di Milano, in via Festa del Perdono, è stata occupata oggi  dagli studenti dell'assemblea universitaria Rebelot, in vista dell'8 marzo. Sull'edificio è stato appeso un lungo striscione rosa con scritto “se le nostre vite non valgono, noi occupiamo”. Come ricorda Chiara, domani sarà “una grande giornata di lotta e non di festa, che riguarda una liberazione del genere femminile e di tutti i generi non conformi e le soggettività oppresse di questo sistema”.

Per questo l'occupazione sarà anche occasione di "offrire un'alternativa allo studio nozionistico, mnemonico e anche patriarcale, che l'istituzione università propone ogni giorno”. Per domani sono previsti nello spazio occupato “dei momenti di condivisione dei saperi e si formazione alternativa - spiega Michele, sempre di Rebelot -, che ci permettano di affrontare in maniera di confronto tematiche che non vengono trattate e che sono mportanti”. Un pre-concentramento universitario partirà domani pomeriggio alle 17 dalla Statale per raggiungere il corteo cittadino.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro