Stop alla violenza di genere. Scatta l’unione di forze per fare da scudo alle donne

L’azienda Alstom diventa un punto di incontro tra dipendenti, associazioni e istituzioni . Inaugurata la mostra Laugh!, 20 bambole che raffigurano le ragazze del mondo e le loro storie.

Stop alla violenza di genere. Scatta l’unione di forze  per fare da scudo alle donne

Stop alla violenza di genere. Scatta l’unione di forze per fare da scudo alle donne

Venti bambole, che raffigurano altrettante donne provenienti da diverse parti del mondo, ciascuna con una storia che conduce il pubblico attraverso un viaggio rappresentativo della condizione femminile di oggi e di ieri, tra donne che hanno lottato per i loro diritti, contro i pregiudizi, contro la violenza subita o le umiliazioni. Dopo gli stabilimenti di Bologna, Savigliano, Vado Ligure e Valmadrera, è stata inaugurata ieri pomeriggio "Laugh!" a cura dell’artista Monica Pirone. Un’iniziativa per la sensibilizzazione contro la violenza di genere, che ieri ha visto anche un convegno con istituzioni, forze dell’ordine e associazioni del territorio, sempre all’interno del sito produttivo di via Fosse Ardeatine. "Le bambole della mostra itinerante rappresentano ruoli diversi e interpretano ciascuna un personaggio, raccontando ognuna una storia: quella di bambine, adolescenti, donne che, nel tempo, animano e hanno animato la scena, scrivendo la storia del loro Paese di origine e, in alcuni casi, del mondo", ha dichiarato l’artista Monica Pirone.

"È fondamentale renderci partecipi dei drammi in atto per prenderci carico di ingiustizie che non possono essere accettate, per trovare risoluzioni". "Dobbiamo impegnarci a eliminare la violenza di genere, ovunque e in qualsiasi momento e per questo Alstom si pone come punto di incontro tra i propri dipendenti, le associazioni del territorio e le istituzioni, promuovendo una serie di iniziative che possano favorire un cambiamento culturale nella società, sensibilizzando, educando e sostenendo le vittime di violenza e creando una cultura del rispetto e dell’inclusione", ha spiegato Michele Viale, direttore generale di Alstom Italia e presidente e ad di Alstom Ferroviaria. All’evento è stata presente anche l’imprenditrice Benedetta Balestri, inclusa da Forbes tra i 100 talenti under 30 più influenti del Paese e co-founder di una realtà italiana specializzata in management e digital communication.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro