Squadra di volontari Sesto San Giovanni: salsa solidale con 700 kg di pomodori

Volontari trasformano 7cento kg di pomodoro in 462 vasetti di salsa solidale per sostenere progetti sociali nel territorio. Evento 14 ottobre con avviso pubblico per progetti entro 30 novembre. Vincitore annunciato 8 gennaio.



Squadra di volontari Sesto San Giovanni: salsa solidale con 700 kg di pomodori

Squadra di volontari Sesto San Giovanni: salsa solidale con 700 kg di pomodori

Settecento chilogrammi di pomodoro sono stati trasformati in 462 vasetti di salsa. Ci sono voluti quasi tre giorni di lavoro nel cortile di Cascina Baraggia da parte di una squadra di volontari, che ha risposto alla "chiamata" di Ventimila Leghe e di Oikos, i sodalizi che hanno organizzato l’iniziativa. Anche quest’anno la salsa solidale è pronta per essere venduta e per andare a sostenere progetti sociali nel territorio. "Il primo grazie va a tutti i volontari, che quest’anno sono stati tantissimi e hanno reso il lavoro piacevole, divertente e ben fatto - raccontano dall’associazione sestese -. La resa dei pomodori stavolta è stata decisamente bassa, ma può succedere". I vasetti sono già stati tutti prenotati in tempo record. "Il secondo ringraziamento va proprio a tutti i nostri sostenitori, perché come sempre la generosità e l’apprezzamento verso questo progetto è enorme e i risultati lo testimoniano".

Il nuovo appuntamento è fissato per il 14 ottobre, sempre nella corte di via Petrarca: oltre al punto ritiro della salsa, ci sarà un momento di riflessione sulle pratiche comunitarie con alcuni esperti. Nelle scorse edizioni, il ricavato della passata solidale è andata a sostenere diverse realtà: dalle attività cittadine del baskin, il basket che mette insieme disabili e non, dalle popolazioni colpite dal terremoto. Quest’anno c’è una novità. "Durante l’evento presenteremo anche l’avviso pubblico, che apriremo a tutti i progetti del nostro territorio e comunicheremo l’importo raccolto che sarà a disposizione delle realtà che parteciperanno a questo bando. Presenteremo anche la commissione che valuterà i progetti". Le candidature vanno depositate entro il 30 novembre: l’8 gennaio ci sarà poi l’illustrazione di tutti i programmi in gara e la proclamazione del vincitore, che dovrà essere realizzato entro il 31 dicembre 2024.

La.La.