Quotidiano Nazionale logo
22 gen 2022

Smog, Pm10 ancora oltre i limiti a Milano e in Lombardia

Sforamenti in tutte le centraline del capoluogo e dell'area metropolitana

MILANO 15/02/2011 - PIRELLONE REGIONE SMOG INQUINAMENTO PM 10 PANORAMICA - FOTO MARMORINO/NEWPRESS 

PER LUCIDI TOGNOLATTI
Smog e nebbia ancora protagonisti a Milano e in pianura Padana

Milano, 22 gennaio 2022 - Lo smog non concede tregua in Lombardia e soprattutto a Milano, dove da giorni si registrano costanti sforamenti delle concentrazioni di Pm10 sopra la soglia di guardia di 50 microgrammi per metro cubo in tutte le centraline a Milano città e nell'area metropolitana. In particolare oggi Arpa ha rilevato valori pari a 72 mg/mc in viale Marche, 61 a Città Studi, 71 in via Senato, 66 al Verziere, 76 a Pioltello. Mentre ieri il dato peggiore in città si è registrato in  via Senato con 88 microgrammi di polveri sottili; 85 a Pioltello-Limito. In provincia maglia nera a, Turbigo con 75 microgrammi di Pm10 per metro cubo, peggio di Magenta (71) e Cassano d'Adda (65). Ma gli sforamenti sono generalizzati in tutta la Lombardia e Legambiente, nei giorni scorsi, ha fatto il punto con Milano e Monza che già il 19 gennaio, avevano già collezionato 15 giornate di smog oltre tutti i limiti, seguite da Mantova e Cremona.

In queste prime settimane di inizio anno, solo Varese e Lecco possono vantare una qualità dell'aria accettabile. "La situazione - avverte Legambiente - non accenna a migliorare, almeno per ora, soprattutto nelle 5 province lombarde: Milano, Monza, Cremona, Pavia e Mantova in cui, dalla scorsa settimana, restano in vigore le misure temporanee di emergenza per lo smog"
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?