Parini occupato, Giuseppe Sala sul preside Massimo Nunzio Barrella: “Ha detto cose fuori luogo”

Il primo cittadino commenta le dichiarazioni forti del dirigente del liceo classico, a margine dell’inaugurazione dell’anno accademico dello Iulm

Il sindaco Giuseppe Sala

GIUSEPPE SALA SINDACO DI MILANO

Milano – “Ho trovato fuori luogo le dichiarazioni del preside del liceo Parini, Massimo Nunzio Barrella”. Non usa mezzi termini il sindaco Giuseppe Sala, a margine della cerimonia di apertura dell'Anno Accademico 2023-2024 dell'Università IULM, in merito all'occupazione del liceo classico Parini. “Definirsi 'prigioniero politico' e dare dei 'fascisti' ai ragazzi mi sembrano dichiarazioni fuori luogo, se vogliamo definirle in maniera benevola. Sono proprio cose da evitare".

Il primo cittadino si riferisce a quanto successo ieri, 4 marzo, al liceo classico Parini: gli studenti del Collettivo Rebelde sono riusciti a occupare la scuola e avviare il programma di autogestione, nonostante il tentativo di alcuni professori e di un gruppo di studenti di entrare nell’istituto per seguire le normali lezioni ed effettuare i test Invalsi in programma per oggi. Alcuni momenti di tensione si sono registrati all’ingresso del liceo proprio mentre i docenti cercavano di “sfondare” il blocco messo in atto dagli studenti. In particolare un professore è stato ripreso in un video mentre alza l’ombrello, che teneva in mano, in mezzo alla folla di ragazzi. Nessuno però è rimasto ferito.

Ma soprattutto, il preside Massimo Nunzio Barrella, che è riuscito a entrare e aveva già spiegato di aver intenzione di dormire nella scuola durante l’occupazione, poco dopo il blitz, Barrella si affacciato dalla finestra sopra l’entrata, sotto alla quale erano riuniti gli studenti che non hanno accettato l’occupazione, dichiarandosi “prigioniero politico”.

"Non ho approfondito i motivi dell’occupazione - ha continuato Sala -. Le occupazioni ci sono sempre state e sempre ci saranno: ai ragazzi dico di fare attenzione a riconsegnare la scuola come l’hanno trovata o anche meglio", ha concluso il sindaco.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro