Riparte Sara Safe Factor: il tour itinerante sensibilizza i giovani ad una guida consapevole

Appuntamento a Lainate per la prima tappa: protagonisti 150 studenti di Rho e Gallarate

Corso guida sicura

Corso guida sicura

Riparte da Lainate, martedì 6 febbraio "Sara Safe Factor" il progetto itinerante di 20 tappe attraverso l'Italia per sensibilizzare i giovani a una guida più sicura e consapevole. Il tour è promosso da Sara Assicurazioni - Compagnia Assicuratrice ufficiale dell'Aci, la prima location è il Centro di Guida Sicura Aci - Sara di Lainate. I protagonisti 150 studenti del liceo classico Clemente Rebora di Rho e dell'istituto superiore “Giovanni Falcone” di Gallarate. Gli studenti faranno un percorso esperienziale a cura degli esperti di Sara Safe Factor e del pilota di fama internazionale Andrea Montermini che porterà la sua testimonianza e i suoi consigli per una guida sicura e consapevole, spiegando che "in strada e in pista vincono le regole".

Il progetto dedicherà un focus anche alla sicurezza sulle due ruote e sui monopattini, con particolare attenzione alle conseguenze della distrazione, attraverso la testimonianza del ciclista Emiliano Cantagallo, responsabile del Roma Bike Park. A seguire prenderà il via una sessione di esercitazioni pratiche, a bordo di auto per gli studenti patentati e su monopattini per chi non ha la patente. Il progetto è stato avviato nel 2005 e in questi anni ha coinvolto quasi 135.000 studenti. "Riteniamo che sia di fondamentale importanza sensibilizzare i più giovani a una guida consapevole e responsabile, per ridurre sempre più il rischio di sinistri che purtroppo li vede coinvolti in misura cospicua, come ci dicono i dati, e per rendere la strada un ambiente sempre più sicuro - dichiara Marco Brachini, Direttore Marketing, Brand e Customer Relationship di Sara Assicurazioni - La prevenzione e l’educazione sono fattori determinanti per una maggiore sicurezza su strada, alla guida di un’auto come di una moto, dei mezzi di mobilità dolce ed elettrica e a piedi. Riparte un progetto ormai storico che portiamo avanti con Aci Sport e gli Acp locali, che coinvolgerà migliaia di studenti con i quali ci confronteremo in lezioni e incontri in presenza ma anche sfruttando il mondo dei social, con una pagina Facebook dedicata all’iniziativa e un racconto delle tappe sul profilo Instagram della Compagnia". In pista e fuori. Il progetto dialoga con giovani anche attraverso una pagina Facebook dedicata, che conta oltre 74.000 follower.

Il tema della sicurezza su strada è estremamente attuale: gli ultimi dati evidenziano che nel 2022 si sono verificati 165.889 incidenti stradali con 3.159 vittime, soprattutto tra gli occupanti di autovetture, e 223.475 feriti. Per quanto riguarda bici e monopattini, si sono registrate 221 vittime. Gli incidenti che hanno coinvolto i monopattini elettrici sono stati 2.929, con 2.787 feriti. I dati evidenziano un elevato numero di decessi tra le fasce d’età più giovani: nel confronto col 2021, sono cresciuti del 21,2% quelli nella fascia 15-19 anni e del 10,4% quelli nella fascia 25-29.Tra i comportamenti errati più frequenti sulle strade si registrano la distrazione, il mancato rispetto della precedenza e la velocità troppo elevata.I costi sociali dell’incidentalità stradale sono stimati a 18 miliardi di euro, pari allo 0,9% del PIL nazionale.  

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro