Milano, due risse e quattro accoltellati nella notte: tra i feriti anche un ragazzino

La prima rissa è avvenuta in zona Navigli tra due bande: prima le botte, poi le lame. Il secondo accoltellamento alla fermata San Leonardo

Milano è la città con reati denunciato d'Italia (foto d'archivio)

Milano è la città con reati denunciato d'Italia (foto d'archivio)

Un altro sabato sera di violenza sulle strade di Milano. Due diverse risse, di cui una tra bande rivali, sono finite con quattro persone accoltellate. Un minore è rimasto ferito e altri due giovani sono in condizioni molto gravi.

La prima rissa è avvenuta intorno all’una di notte in viale Gorizia a Milano, sui Navigli, in una zona in cui la violenza è piuttosto frequente nelle ore della movida. Tra due bande, una albanese e l’altra nordafricana, è iniziata una lite: in poco tempo è degenerata e prima sono volati calci e pugni, poi le coltellate. Tre ragazzi albanesi, due di 18 anni e uno di 17, sono rimasti feriti.

Uno dei diciottenni è stato trasportato in codice rosso all’ospedale Niguarda per una coltellata in pieno petto. Le sue condizioni sono critiche ma non sembra essere in pericolo di vita. Gli aggressori sono riusciti a fuggire e sul caso sta indagando la polizia.

La stessa sera, alle 19.32, sul mezzanino della metropolitana alla fermata San Leonardo, un giovane di 22 anni ha aggredito con un coccio di bottiglia un connazionale procurandogli una ferita alla gola. La vittima è stata trasportata in codice rosso al Policlinico.