Ruspe, abbattimenti e polemiche. Via Ca’ Matta tornerà green

L'amministrazione comunale di Peschiera assicura la sostituzione di alberi abbattuti in via Ca' Matta con un numero maggiore di essenze ad alto fusto. L'intervento è parte di un piano di recupero approvato nel 2020.

Gli alberi abbattuti in via Ca’ Matta verranno sostituiti da un numero maggiore di essenze ad alto fusto. Ad assicurarlo l’assessore all’Ambiente Davide Lauretta, intervenuto dopo che le fotografie con le ruspe e i cantieri in corso erano rimbalzate sui social, provocando la preoccupazione e le richieste di spiegazioni da parte dei cittadini, particolarmente sensibilizzati sulla salvaguardia del patrimonio arboreo cittadino a seguito delle polemiche degli anni passati relativi al paventato taglio di 230 pioppi cipressini in via Galvani. "Come Amministrazione - ha dichiarato Lauretta - abbiamo deciso di rispondere a mezzo stampa vista la doverosa delicatezza che il nostro territorio ha sempre dimostrato per il suo verde pubblico. L’intervento è inserito nel piano di recupero di Cascina Sargenti, adottato dalla precedente giunta con una delibera del 2020 e destinato a uso residenziale. Per dovere di cronaca è giusto sottolineare come l’iter di approvazione sia partito nel lontano 2013. Questo per dare un’idea di quelle che sono le tempistiche burocratiche necessarie per svolgere interventi di rilevanza pubblica. La documentazione inerente è consultabile sul nostro sito comunale ed è possibile verificare come l’intervento preveda la rimozione di piante ammalorate, che avevano terminato la loro fase vegetativa, e in sostituzione di queste, la nuova piantumazione di un numero maggiore di essenze ad alto fusto rispetto a quelle rimosse".V.G.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro