MASSIMILIANO SAGGESE
Cronaca

Rozzano, azzannato dal suo pitbull impazzito: lo salva l’intervento del figlio

Rozzano, il cane sarebbe stato terrorizzato dalle sgommate in scooter di un gruppo di ragazzi

Tragedia sfiorata domenica sera nel parco tra via Zinnie e via Stelle alpine

Tragedia sfiorata domenica sera nel parco tra via Zinnie e via Stelle alpine

Rozzano (Milano) – Forse è stato spaventato dal rumore di alcuni scooter che sgasavano vicino a lui. Per questo un cane di grossa taglia ha perso il controllo e ha aggredito il proprietario che è stato salvato dal pronto intervento del figlio, anche lui rimasto ferito. Sono state scene davvero drammatiche quelle che hanno avuto come teatro il parco nei pressi della piscina comunale in via Zinnie angolo via Stelle alpine. Una vicenda che ha ancora diversi lati oscuri ma una certezza: due persone sono finite in ospedale in codice giallo per i morsi subiti, secondo quanto riferito dal 118 di Milano. Il cane, un esemplare di pitbull, è deceduto.

L’allarme è stato lanciato da alcuni residenti della zona pochi minuti prima delle 22 di domenica sera. La segnalazione parlava di due persone, padre e figlio, di 65 e 32 anni rimasti feriti per un’aggressione a opera del loro cane. Sul posto sono rapidamente intervenuti i mezzi di soccorsi inviati dalla centrale operativa di Areu, con due ambulanze e un’automedica e i carabinieri. I soccorritori hanno trovato il proprietario del cane, il 65enne con ferite serie agli arti e in particolar modo a un braccio. è rimasto ferito anche il figlio dell’uomo, intervenuto per salvare il padre dall’assalto del cane. Il giovane ha dovuto usare molta forza per liberare il padre dalle zanne del cane che poi è deceduto. Padre e figlio sono stati trasportati per le cure del caso al pronto soccorso dell’ospedale Humanitas.

Secondo quanto riferito dai carabinieri, il cane sarebbe morto proprio durante il tentativo del giovane di salvare il padre, forse per una stretta violenta al collo. Secondo alcune persone presenti l’animale – che pare fosse malato da tempo – avrebbe perso il controllo a causa del rumore provocato da alcuni giovani in motorino che hanno sgommato e sgasato impennandosi. L’animale terrorizzato è impazzito e si è ribellato al suo proprietario. Purtroppo a quanto raccontato alcuni cittadini della zona non sarebbe la prima volta che gruppetti di ragazzi in scooter scorrazzano terrorizzando gli animali. Sulla vicenda sono in corso le indagini del caso.