Raccolta rifiuti: la differenziata sbarca a scuola

A Bellinzago, tre scuole implementano la raccolta differenziata coinvolgendo 344 alunni. Il progetto, promosso da Cem, si estenderà a 75 Comuni. L'iniziativa mira a educare i giovani alla tutela ambientale per un futuro sostenibile.

Rivoluzione verde fra i banchi, nelle tre scuole di Bellinzago - materna "Arcobaleno", media "Einstein" ed elementare "Malenza" - arriva la differenziata: 59 contenitori per carta, plastica, secco, 344 alunni coinvolti, sin dalla più tenera età. Il progetto è firmato Cem, si comincia dal piccolo centro della Martesana, ma la buona pratica sarà estesa al resto dei 75 Comuni fra hinterland e Brianza, un territorio vastissimo, in cui opera il gestore pubblico dei rifiuti. Per i ragazzi, una lezione di tutela ambientale in presa diretta. "Meglio cominciare da subito", dice Alberto Fulgione, presidente dell’azienda in aula per presentare la novità a tutti. Al suo fianco, il sindaco Michele Avola: "Se vogliamo davvero invertire la marcia e rallentare il cambiamento climatico dobbiamo investire sulle nuove generazioni - dice -. Occorre insegnare il riciclo e il riuso. I ragazzi sono al centro di questo piano ambizioso".

"I piccoli ci permettono di arrivare ai genitori - aggiunge Fulgione - fanno da tramite per portare in famiglia abitudini sempre più rispettose della natura. I bambini sono capaci di trascinare i grandi su tutto e anche sul rispetto delle regole e dell’ecosistema. Per questo la nostra presenza in classe è così assidua, è qui che si trasmettono i valori di cura e sostenibilità".

Bar.Cal.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro