Quelle perle tra Levanto e Porto Venere . Ognuna ha una caratteristica che la distingue

Borghi deliziosi pieni di colore soprattutto in primavera e in autunno. .

Monterosso al Mare, è il paese più grande delle Cinque Terre con un’ampia spiaggia, quella di Fegina che si estende per tutto il golfo. E’ una rinomata località turistica con eleganti ville e i suoi carruggi, le tipiche strette vie, conducono fino al centro antico, dove si possono ammirare capolavori, tra chiese e monumenti. Vernazza, ha un suo caratteristico porticciolo di epoca romana e la sua famosa piazza racchiusa tra le case variopinte in tipico stile ligure. Il borgo è piccolo, affascinante, con tanti vicoli pieni di ristoranti e bar. Via Roma, la via principale, porta al lungomare e alla Chiesa di Santa Maria d’Antiochia. La fortezza medievale del Castello domina dall’alto il borgo.

Corniglia, è l’unico borgo attraversato dai sentieri, situato su un’ altura a 100 metri d’altezza, perfetto per gli amanti del trekking. E’ un paese dedito alla viticoltura ed è collegato alla spiaggia da una scalinata.

Manarola, sorge su un grosso scoglio nero. E’ nota per la produzione di un ottimo olio e del vino passito. Offre atmosfere speciali, un saliscendi tra vicoli e piazzette. Il suo promontorio offre un bel panorama sul borgo. Riomaggiore, è un pittoresco borgo di pescatori dalle case alte e strette dipinte di colori pastello e dagli stretti carrugi. Dalla diga si possono ammirare i migliori tramonti delle Cinque Terre.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro