Quattro arrestati per un giro di droga

Corsico, l’indagine è scaturita dalla denuncia di un ventenne minacciato per una partita di stupefacenti non pagata.

Quattro arrestati per un giro di droga
Quattro arrestati per un giro di droga

Un debito accumulato per aver comprato droga e non averla pagata subito. La somma continuava a lievitare, fino a quando ha raggiunto migliaia di euro. A quel punto, gli spacciatori hanno cominciato a minacciare il debitore, dicendogli che se non avesse subito pagato avrebbe subìto "conseguenze". La vittima dell’estorsione è un ventenne, finito in un brutto giro per aver comprato stupefacenti a credito. In un’occasione, uno degli spacciatori si era persino presentato sotto casa del ragazzo, parlando al padre e intimando la consegna del denaro per la vicenda che riguardava il figlio. Oppresso da quelle minacce, il 20enne ha deciso di presentarsi alla caserma dei carabinieri di Corsico per denunciare il suo aguzzino.

Accompagnato dalla mamma, ha parlato con i militari, raccontando di come aveva preso la droga promettendone il pagamento in seguito e di essere poi finito nel vortice dell’estorsione, con la paura crescente che gli venisse fatto del male proprio a causa di quelle dosi non saldate. I carabinieri hanno avviato immediate indagini, iniziate nell’ottobre dello scorso anno e terminate a gennaio di questo, riuscendo a ricostruire un giro di spaccio tra Corsico, Cesano Boscone e Cinisello Balsamo, residenze dei destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip. L’operazione “Tropical“ ha riguardato due uomini e due donne: i primi, italiani di 41 e 51 anni, residenti a Corsico, mentre le donne, una italiana e una ucraina di 32 e 27 anni, rispettivamente di Cinisello e Corsico. Gli uomini sono stati portati al carcere di San Vittore, le donne sono invece finite agli arresti domiciliari. Tutti dovranno rispondere dell’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso, mentre il 51enne è accusato anche del tentativo di estorsione nei confronti del ragazzo. Partendo dalla sua denuncia, i carabinieri hanno sviluppato l’indagine attraverso rilievi tecnici, pedinamenti e intercettazioni che hanno messo in luce non solo il tentativo di estorsione, ma anche il giro di spaccio dei quattro arrestati, gravitante nella zona tra Corsico e Cesano, in particolare davanti a un esercizio commerciale di Corsico. I carabinieri sono ancora al lavoro per accertare ulteriori episodi estorsivi ed eventuali responsabilità aggiuntive nel giro di spaccio di cocaina e hashish.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro