Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
12 lug 2022

Quarto binario, "un progetto tutto da rifare"

Il potenziamento della Rho-Gallarate, il sindaco di Vanzago: "Malgrado modifiche e integrazioni l’opera ha ancora un impatto devastante"

12 lug 2022
Un momento della protesta degli ambientalisti contro il progetto di Rfi
Un momento della protesta degli ambientalisti contro il progetto di Rfi
Un momento della protesta degli ambientalisti contro il progetto di Rfi
Un momento della protesta degli ambientalisti contro il progetto di Rfi
Un momento della protesta degli ambientalisti contro il progetto di Rfi
Un momento della protesta degli ambientalisti contro il progetto di Rfi

"Nonostante le modifiche e integrazioni depositate in seguito alle richieste dalla Commissione Tecnica per la Via, l’opera ha ancora un impatto devastante su Vanzago. Il Comune chiede nuovamente alla Regione e al Governo di organizzare un tavolo di lavoro con Rfi per rivalutare l’opera". È la conclusione alla quale è giunto il Comune di Vanzago dopo aver analizzato la documentazione integrativa depositata il 7 giugno da Rfi al Ministero della Transizione Ecologica. Il Comune ha inviato 260 pagine di osservazioni al progetto di potenziamento ferroviario della linea Rho-Gallarate tratta Rho-Parabiago e Raccordo Y nell’ambito del procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale. Evidenzia le criticità del progetto, dalle mitigazioni ambientali e nuove alberature carenti, al Piano di cantierizzazione inesistente o affidato al futuro appaltatore, dal maggiore consumo di suolo alle barriere antirumore non adeguate, ma anche errori e omissioni per espropri e indennizzi. L’amministrazione di centro-sinistra da sempre contraria al progetto per la realizzazione del 4° binario ribadisce la necessità di un confronto col territorio, "auspichiamo che il Ministero chieda al Commissario di indire una nuova sessione di Conferenza di Servizi, preceduta dall’interlocuzione col territorio, in particolare il Comune di Vanzago, richiesta a più voci in anni e prescritta dal Parlamento nel 2021".

Criticità, impatti negativi anche in fase di cantierizzazione, pareri mai tenuti in considerazione e questioni non risolte nonostante il pressing del Comune e del Comitato: i 9 km da Rho a Parabiago, secondo il Comune, vanno riprogettati. "Pur apprezzando il lavoro della Commissione tecnica per la Via che ha ottenuto da Rfi 2 importanti interventi mitigatori, quello sul Canale Villoresi e la verifica sull’impatto ambientale ai danni del Wwf, sito di interesse comunitario - dichiara il sindaco Guido Sangiovanni - confermiamo la contrarietà perché gravemente impattante e chiediamo di dare parere negativo sulla valutazione di impatto sia per le lacune progettuali, sia per gli errori, sia per la mancanza di misure compensative, sia per l’ostinazione a non voler ascoltare i territori". Roberta Rampini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?