SIMONA BALLATORE
Cronaca

Per tre anni pendolare da Milano a Firenze per fare il prof

Non solo la bidella Giuseppina Giugliano: i casi nel mondo della scuola sono diversi

Il preside Mauro Zeni

Il preside Mauro Zeni

Per tre anni ha preso il Frecciarossa ogni mattina: Firenze-Milano la tratta. Non gli 800 chilometri della bidella del liceo Boccioni, ma 350 sì. Destinazione: Tenca per un prof di flauto. "Per tre anni ha fatto il pendolare - racconta Mauro Zeni, dirigente scolastico del liceo che si affaccia sui Bastioni di Porta Volta, nonché presidente dell’Associazione nazionale presidi per Milano -. Al mattino accompagnava i figli a scuola e alle 10 si metteva in viaggio col Frecciarossa per fare lezione nel pomeriggio, aveva una cattedra intera. Diceva che gli conveniva più l’abbonamento al treno che prendere casa qui. Poi si è avvicinato. Ci è dispiaciuto perché era molto bravo". Questione di scelte ed equilibrismi, con al centro anche il solito nodo: stipendi. "Che è lo stesso però di chi vive qui e deve far fronte a un mutuo o a un affitto - ribadisce Zeni -. Resta il problema di scuole che si trovano spesso, all’improvviso, senza personale a causa di trasferimenti verso altre regioni, con un carico spropositato di lavoro sulle segreterie e sempre più incombenze, anche con il Pnrr. Il nodo del reclutamento va affrontato, ancor prima di quello di mobilità e salari".

"Il problema degli stipendi nel mondo della scuola c’è ed è una guerra di resistenza continua - spiega il provveditore Yuri Coppi -. Ci sono professori e collaboratori che prendono servizio, a volte senza pensare troppo alla logistica del trasferimento, e non ce la fanno, tornano indietro o chiedono trasferimenti appena possibile. E c’è chi fa di tutto per restare, facendo molti sacrifici. Ma il tema della mobilità a Milano e in Lombardia è davanti agli occhi di tutti: da una parte ci sono richieste che possono essere anche legittime, dall’altra la funzionalità della scuola rischia di essere molto compromessa". 

 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro