Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
17 mag 2022
rosario palazzolo
Cronaca
17 mag 2022

Cinisello, precipita dal balcone e finisce sugli spuntoni: lotta tra vita e morte

L’uomo, 73 anni, stava aggiustando una veneziana prima di perdere l’equilibrio e precipitare sulla recinzione condominiale

17 mag 2022
rosario palazzolo
Cronaca
featured image
I vigili del fuoco in vicolo Villa Rachele
featured image
I vigili del fuoco in vicolo Villa Rachele

Cinisello Balsamo (Milano) - Sta lottando tra la vita e la morte Giuseppe, un artigiano di 73 anni vittima di un assurdo quanto gravissimo incidente domestico accaduto mentre stava cercando di riparare una veneziana sul balcone di casa. Nel pomeriggio di ieri l’uomo, un idraulico in pensione originario della Puglia, si trovava sul balcone di casa, al primo piano di un condominio di via Villa Rachele a Cinisello Balsamo.

Era salito su una scala, convinto di poter riparare tutto da solo la cordicella che serviva a sollevare la veneziana, ma ha improvvisamente perso l’equilibrio. Ha compiuto un volo di circa quattro metri dal primo piano fino al livello stradale sottostante. Purtroppo per lui, sotto il balcone ha trovato gli spuntoni della recinzione condominiale. Il suo corpo è precipitato tra un’auto in sosta e la recinzione, ma la testa ha colpito in modo violento uno degli spuntoni della cinta metallica, spezzandolo.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Sesto San Giovanni e i medici del 118 che hanno dovuto compiere una difficile operazione di soccorso per metterlo in sicurezza e trasportarlo all’ospedale di Niguarda di Milano dove si trova ricoverato in terapia intensiva in condizioni che sono giudicate gravissime.

Si pensa che l’automobile parcheggiata in sosta proprio sotto il condominio sia servita a salvargli la vita, tuttavia le sue condizioni paiono disperate per la ferita al cranio. A quanto è stato ricostruito dai carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni l’uomo sarebbe vittima di un banale quanto gravissimo incidente domestico causato innanzitutto dall’imprudenza. L’area di via Villa Rachele, al confine con Sesto San Giovanni, è rimasta per oltre un’ora isolata, con un cordone creato da carabinieri e dalla polizia locale di Cinisello Balsamo.

Ora su quel balcone maledetto al primo piano della palazzina di Cinisello Balsamo rimane la scala in bilico e la veneziana ancora rovesciata.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?