Milano, nasconde le dosi di hashish nelle confezioni degli snack: arrestato un 50enne

L’uomo è stato fermato dalla polizia nel parco di via Ucelli di Nemi dove si trovava in compagnia di altre tre persone: tra loro anche un 16enne, denunciato per spaccio

I contanti e le sostanze stupefacenti rinvenute nel domicilio dell'uomo arrestato

I contanti e le sostanze stupefacenti rinvenute nel domicilio dell'uomo arrestato

Milano, 21 febbraio 2024 – Nel pomeriggio di lunedì 19 febbraio la polizia di Stato ha arrestato un cittadino italiano di 50 anni per detenzione di sostanza stupefacenti ai fini di spaccio. L’uomo aveva già dei precedenti.

Intorno alle 16, gli agenti del commissariato Mecenate, nel corso di un servizio mirato al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nel parco di via Ucelli di Nemi (zona Ponte Lambro), hanno notato il 50enne in compagnia di altre tre persone, tra cui un ragazzo di 16 anni.

Gli agenti hanno notato l’arrivo di un’acquirente, un cittadino italiano di 58 anni poi denunciato, il quale, dopo aver consegnato una banconota al 50enne, ha ritirato da quest’ultimo una dose di hashish. L’hashish era stato ricevuto dal 50enne da il ragazzo di 16 anni, successivamente denunciato per spaccio di droga.

I poliziotti, appostati nelle vicinanze, hanno bloccato il 50enne che è stato trovato con 10 euro, provento della precedente cessione. A seguito della perquisizione nel domicilio dell’uomo, gli agenti, con l’aiuto dell’unità cinofila, sono stati rinvenuti e sequestrati 667 grammi di hashish suddivisa in dosi nascoste all’interno di confezioni di snack, circa 9 grammi di cocaina, 5 flaconi di metadone, 1360 euro e un coltello sporco di droga.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro