Quotidiano Nazionale logo
31 gen 2022

Ponte ciclopedonale: chi l’ha visto?

La passerella, priorità per la sicurezza dei residenti, non decolla da 20 anni. E il cantiere slitta ancora

rosario palazzolo
Cronaca
Il ponte di viale Fulvio Testi: un intervento che ancora stenta a vedere la luce
Il ponte di viale Fulvio Testi: un intervento che ancora stenta a vedere la luce
Il ponte di viale Fulvio Testi: un intervento che ancora stenta a vedere la luce

di Rosario Palazzolo Il ponte ciclopedonale di viale Fulvio Testi può attendere (ancora). I più superstiziosi direbbero che esiste una maledizionesul progetto che prevede la costruzione di una passerella ciclopedonale che dovrebbe sostituire il sottopasso di collegamento tra il quartiere Crocetta di Cinisello e il quartiere Rondinella di Sesto San Giovanni. Da 20 anni se ne parla come di una priorità per migliorare la sicurezza dei cittadini. Da almeno 15 i vari amministratori di Cinisello che si sono alternati al governo hanno promesso in campagna elettorale l’immediata costruzione. E anche oggi, che i finanziamenti per realizzare il progetto ci sono tutti, il cantiere stenta a partire. La scorsa primavera l’amministrazione del sindaco Giacomo Ghilardi ne aveva bandito la gara d’appalto selezionando l’operatore. Il Comune di Cinisello aveva eseguito controlli minuziosi. Ma proprio quando l’appalto era stato assegnato, l’impresa della regione Campania che si era assicurato la commessa ha comunicato il dissesto finanziario e l’impossibilità a procedere. Tutto azzerato, o quasi. Ora l’amministrazione comunale sta correndo ai ripari chiamando gli operatori che nella gara d’appalto si sono classificati ai posti successivi. A maggior ragione, ora ogni precauzione e verifica è d’obbligo per evitare sorprese. Dunque il cantiere slitta ancora e non si sa quando potrà partire. "Proprio perché sapevamo di trovarci dinanzi a un’opera delicata, abbiamo compiuto tutte le verifiche e ci siamo confrontati con enti di controllo affinché nulla potesse portare a una interruzione dei lavori - ha spiegato l’assessore all’Urbanistica Enrico Zonca. Il paradosso è che dai controlli non era emerso nulla di preoccupante, ma subito dopo ci siamo trovati dinanzi alla rinuncia dell’operatore -. Ora procederemo con la riassegnazione, ma non rinunceremo a eseguire controlli certosini". L’intervento prevede la costruzione di un ponte per collegare viale Romagna all’imbocco del sestese viale Casiraghi. Il ponte lungo poco meno di 50 ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?