Quotidiano Nazionale logo
19 feb 2022

Milano, ore 7.30: accoltellato a morte in casa dopo una lite degenerata. C'è un sospettato

La polizia nel quartiere popolare Aler dopo le telefonate in via Marco D'Agrate, a sud-est della città. Un uomo aveva i vestiti sporchi di sangue

nicola palma
Cronaca

Milano - Omicidio in un appartamento di via Marco D'Agrate. Stamattina gli agenti di polizia sono arrivati alle 7.30 nello stabile al civico 21 per una lite in corso tra due nordafricani, segnalata alla centrale operativa della Questura da alcuni condomini. Giunti sul posto, i poliziotti dell’Ufficio prevenzione generale hanno trovato un uomo a terra con due ferite da arma da taglio, che è deceduto poco dopo mentre il personale sanitario di Areu stava provando a rianimarlo.

Nell’appartamento c’erano altre persone originarie del Nord Africa, tra cui un uomo con gli abiti sporchi di sangue, che è ora diventato il principale sospettato nelle inagini. Gli investigatori della Squadra Mobile, coordinati dal dirigente Marco Calì e intervenuti subito in via D'Agrate, stanno analizzando in queste ore la scena e sentendo le persone per la ricostruzione dei fatti e l’eventuale attribuzione di responsabilità in quella che, allo stato attuale, sembra essere stata una lite degenerata tragicamente.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?