Polemiche green: "Salviamo i 13 tigli"

Melegnano, saranno abbattuti per la riqualificazione di piazza delle Associazioni "Pronti a una raccolta firme".

Polemiche green: "Salviamo i 13 tigli"

Polemiche green: "Salviamo i 13 tigli"

Non sono malati, ma verranno comunque abbattuti. Attorno ai 13 tigli di piazza delle Associazioni divampa la polemica: ambientalisti e politici di opposizione sono pronti a una raccolta di firme per cercare di salvare gli alberi dall’annunciato taglio.

Nel mirino il progetto di riqualificazione della piazza, approvato dal Comune. Il restyling prevede l’eliminazione delle 13 piante che oggi si affacciano su quell’area, giudicate fuori scala (sono molto alte), poco rispondenti al contesto e responsabili, con le loro radici, del dissesto del manto stradale. "I tigli saranno sostituiti da altri esemplari, di altezza più ridotta, per un totale di quasi 40 nuove essenze", afferma il sindaco Bellomo, che rimarca l’obiettivo di "rendere la piazza più fruibile e attrattiva. Le associazioni però non ci stanno e invitano l’ente locale a tornare sui propri passi.

"Privata di queste grandi alberature, la piazza risulterebbe snaturata e abbruttita – attaccano Wwf Sud Milano, Italia Nostra e ParentsforFuture -. Nei mesi più caldi, in attesa che le eventuali nuove piantumazioni crescano, il luogo risulterebbe invivibile per la mancanza di zone d’ombra". In subbuglio anche le sezioni locali di Fiab, Banca del Tempo e Anpi, che affermano: "Solo chi non vive quotidianamente questo luogo può ipotizzare una ristrutturazione cosi distruttiva. Chiediamo con forza all’Amministrazione di riconsiderare la propria proposta".

Pronta a mobilitarsi con una serie di iniziative, compresa una petizione popolare, la lista Sinistra per Melegnano, che insieme al Pd e alla lista Insieme Cambiamo ha depositato in consiglio comunale una mozione pro alberi, che verrà discussa a gennaio.

A.Z.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro