ANDREA GIANNI
Cronaca

Tematiche Lgbt vietate agli under 11 e libri "al bando": polemica in scuola vip a Milano

Saint Louis School, bufera dopo la circolare che impone agli insegnanti 'linee guida' sulle tematiche relative all'identità di genere. I sindacati: "Passo indietro sul fronte dei diritti"

Alunni in una aula (Ravaglia)

Alunni in una aula (Ravaglia)

Le tematiche Lgbt possono essere affrontate solo con studenti di età superiore agli 11 anni, e nelle librerie della scuola primaria non devono essere introdotti testi o altro materiale sul tema. L'argomento "identità di genere", invece, può essere trattato solo con studenti di età superiore ai 14 anni e, anche in questo caso, bisogna evitare l'utilizzo di materiale didattico sul tema con gli under 14. Una circolare diramata agli insegnanti della Saint Louis School di Milano, un istituto privato bilingue frequentato anche da figli di vip è finita al centro di una polemica sindacale.

La circolare

La comunicazione, in lingua inglese, è stata inviata nelle scorse settimane da parte di Inspired, la società a capo della scuola internazionale, firmata dal Ceo per l'Italia e dal global education director. "Queste 'linee guida' su un tema così delicato sono un passo indietro sul fronte dei diritti - spiega Maria Cristina Salerno, sindacalista della Flc-Cgil di Milano - e gli insegnanti hanno reagito con una forte perplessità, che condividiamo. Non capiamo le ragioni di questa comunicazione e soprattutto la messa al bando di libri di testo in una scuola che dovrebbe essere aperta culturalmente, dal respiro internazionale".

La polemica

La polemica si inserisce in una battaglia sindacale legata al contratto, dopo che le trattative per un miglioramento delle condizioni di lavoro e degli stipendi dei docenti si sono interrotte bruscamente. La Flc-Cgil aprirà lo stato d'agitazione e, nei prossimi giorni, potrebbero essere organizzate manifestazioni di protesta. "Da parte della scuola c'è sempre stata una apertura al dialogo con i sindacati - spiega l'avvocato Livio Bossotto, legale della Saint Louis, riferendosi al tema della trattativa sul contratto - e nei giorni scorsi avevamo avanzato una nostra proposta, rendendoci disponibili per un confronto".