LUCA TAVECCHIO
Cronaca

Piazza Imperatore Tito, via alla rivoluzione verde. Ma i residenti protestano: “Ci sarà più traffico e meno posti auto”

Milano, presentato il restyling dell’area alle porte di Calvairate: raddoppiano aiuole e marciapiedi. La rabbia dei cittadini in Municipio 4

Piazza Imperatore Tito. A destra, il progetto di restyling

Piazza Imperatore Tito. A destra, il progetto di restyling

Milano – Rivoluzione in vista per piazza Imperatore Tito, alle porte del quartiere Calvairate, zona sud est di Milano. Al via il progetto di riqualificazione di tutta l’area tra via Pistrucci e via Oltrocchi: l’attuale incrocio diventerà, in pratica un piccolo giardino, allargando i marciapiedi, riducendo la carreggiata, raddoppiando il verde dell’intera piazza e, di conseguenza, cancellando i posti auto attualmente disponibili.

Le proteste

Il restyling è stato presentato in Municipio 4 durante una movimentata sessione alla quale hanno partecipano centinaia di cittadini, preoccupati e arrabbiati proprio dalla riduzione di parcheggi a disposizione dei residenti e dall’aggravamento dei problemi di traffico già esistenti. 

Il restyling

Oltre alla creazione di una grande area pedonale, con prato e alberi, all’intersezione tra via Oltrocchi e via Pistrucci – l’allargamento del marciapiede si spingerà fino all’aiuola spartitraffico – l’intervento prevede la riqualificazione degli attraversamenti pedonali (ne verrà aggiunto uno tra i due già esistenti in via Pistrucci e un altro in via Oltrocchi), nuove panchine, rastrelliere per le bici e dissuasori per il parcheggio.

Posti cancellati

Dalla nuova piazza, come spiegato durante la presentazione in Municipio 4, verranno cancellati 30 posti auto e 10 posti moto regolari. Particolarmente preoccupati dal progetto i numerosi residenti del grande condominio di piazza Imperatore Tito 8, edificio che conta 230 appartamenti.

Mercato e Beic

L’area – dicono i cittadini – è già carente di posti auto per i residenti: un problema che diventa enorme il mercoledì, giorno del mercato in piazza Martini e via Ciceri Visconti, quando centinaia di auto devono trovare posto lontano dalla piazza. C’è poi il grande cantiere della Beic che ha occupato il parcheggio in via Monte Ortigara, eliminando altri 90 posti auto. 

Traffico

Oltre alla mancanza di posti auto, a preoccupare i residenti sono i problemi di traffico che il restringimento della carreggiata comporterà, in particolare a causa delle fermate dell’autobus 84. Già ora nelle ore di punta, via Pistrucci è un’unica lunga coda: secondo i residenti la riduzione della strada non potrà che peggiorare la situazione. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro