Pavimentazione. Via ai cantieri in città vecchia

CORMANO La città vecchia verso la riqualificazione della pavimentazione. Almeno per due d...

La città vecchia verso la riqualificazione della pavimentazione. Almeno per due delle tre storiche strade, dove si affacciano le antiche corti del borgo contadino: via Roma e via Dall’Occo, appaltate lo scorso mese di luglio, saranno oggetto degli attesi interventi a partire dalle prime settimane di gennaio. Per la terza, via Grandi, per via Alessandro Manzoni, nell’altro centro storico, a Brusuglio, e per via Caduti della libertà, a Cormano Centro e davanti al palazzo municipale, i residenti dovranno attendere ancora qualche mese, in attesa dei bandi di aggiudicazione riaperti in autunno, dopo che le precedenti gare pubbliche erano andate deserte in estate. Di certo, però, l’apertura dei cantieri nelle vie Roma e Dall’Occo si avvicina per risolvere, una volta per tutte, le problematiche delle mattonelle dondolanti, rovinate e semidistrutte. Infatti, lunedì 11, dalle 21, nella sala del consiglio di piazza Scurati, il Comune di Cormano ha organizzato l’assemblea pubblica “Riqualificazione centri storici“ relativa, appunto, al primo lotto di intervento su queste due vie; durante la serata saranno presentati il piano progettuale del restyling, le date e le tempistiche dei lavori sulle pavimentazioni, e le modalità di esecuzione, risistemando queste zone di pregio architettonico e urbanistico del territorio cormanese.

L’incontro pubblico "fornirà le informazioni necessarie per lo svolgimento degli interventi per il primo lotto, riferito alle vie Roma e Dall’Occo – precisa il sindaco cormanese Luigi Magistro –. Dopo molti anni di disagi e di attesa, nel 2024 scatterà la riqualificazione dei centri storici. Voglio sottolineare che si stanno concludendo le procedure delle gare per gli altri due lotti. Quindi, invito tutti i cittadini e i residenti della zona a partecipare all’assemblea, dove saranno presenti anche i tecnici dell’impresa esecutrice dei lavori". La riqualificazione dei centri storici è già tutta finanziata da fondi regionali per un milione e mezzo di euro.

Giuseppe Nava

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro