Olaf e Grinch, la fiaba è servita: "E guai ai vandali guastafeste"

Il sindaco di Melzo infuriato per i danni agli addobbi: siamo certi di identificare i responsabili .

Olaf e  Grinch, la fiaba è servita: "E guai ai vandali guastafeste"

Olaf e Grinch, la fiaba è servita: "E guai ai vandali guastafeste"

Olaf e il Grinch mascotte e testimonial di un Natale “fiabesco“, installazioni nelle piazze, una cupola di ghiaccio e decorazioni luminose, e un ricchissimo programma di iniziative e ritrovi, "per un Natale che ci faccia sentire, di nuovo, bambini". È partito e prosegue il cartellone di Melzo Natale, firmato da Comune, distretto urbano del commercio e tante associazioni. Lo zampino, l’altra notte, l’hanno messo i soliti vandali: dal primo mattino di ieri girano su cellulari e social la tastiera del maxi pianoforte in centro danneggiata, le palle colorate del grande albero e tante decorazioni pure, i cestini dei rifiuti rovesciati e il contenuto sparpagliato per le vie centrali. Infuriato il sindaco, Antonio Fusè: "Non pensino questi signori di poter rovinare il Natale ai melzesi. La zona è monitorata da telecamere, ci prepariamo a visionarle e stiano certi che li identificheremo. Per il resto, la rassegna prosegue. È il Natale che i cittadini meritano dopo un anno difficile, il programma ha già regalato iniziative che hanno avuto una grande partecipazione. E così si prosegue". Le proposte di Melzo Natale 2023 si ispirano come si diceva al mondo delle fiabe. Attorno ai personaggi una scenografia di alberelli e luminarie, una cupola di ghiaccio è posata all’incrocio tra piazza della Repubblica e piazza Vittorio Emanuele, trenta alberi di Natale per le vie trasformano Melzo in una “foresta urbana” delle feste.

Il cartellone degli eventi è stato costruito grazie al contributo di Pro loco Melzo, Fondazione teatro Trivulzio, Arcadia cinema e numerose associazioni, i commercianti e tante altre realtà: concerti, giochi, laboratori, mercatini, performance, spettacoli per famiglie. Da segnalare, a consuntivo, il successo della “serata da tappeto rosso“ organizzata con il cinema Arcadia, evento di gala per assistere in diretta alla Prima della Scala. Oggi il programma prevede ritrovo e mercatini in piazza, un laboratorio per bambini insieme al “Grinch“, merenda per famiglie, cioccolata e vin brulè nel pomeriggio. Fra i prossimi eventi, da segnalare, il 17, il Presepe vivente di Greccio. L’intero programma è consultabile a www.comune.melzo.mi.it.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro