Francesco Rovere, Stefano Carone, Pierfrancesco Maran, Cristina Tajani Sebastiano Pasculi
 Francesco Rovere, Stefano Carone, Pierfrancesco Maran, Cristina Tajani Sebastiano Pasculi

Milano, 5 aprile 2019 - Mentre avanza la metamorfosi dell’ex esattoria civica milanese che diventerà il Vetra Building, sede per gli uffici di Axa Im - Real Assets e regno del food, lo spazio intorno si anima di nuova linfa con idee e progetti che coinvolgono i cittadini e le realtà del territorio. Così il volto di piazza Vetra, a due passi dalle Colonne di San Lorenzo, già si rinnova. Una rigenerazione che sarà visibile, dal 9 al 16 aprile, quando il Parco delle Basiliche sarà uno dei fulcri della Milano Design Week, con l’iniziativa «Facciamo piazza« (secondo appuntamento dopo quello di ottobre) organizzata dalla società di progettazione Il Prisma in collaborazione con Axa Im - Real Assets e il patrocinio del Comune. Il parco sarà uno spazio animato, un luogo da vivere e non solo da attraversare frettolosamente, grazie a tre installazioni ideate dai designer di Archistart e dagli studenti dell’Istituto superiore Carlo Cattaneo di piazza Vetra.

a prima si chiama «Cityscape» ed è un invito a rallentare: listelli disegnano un percorso sinuoso che si apre in alcuni tratti per creare connessioni visive con la basilica, il Vetra Building e le altre installazioni. Sedute in legno e pannelli informativi con luci verticali favoriscono l’utilizzo dello spazio anche di sera. Poi c’è «Destination», che invita a guardare il mondo da punti di vista sempre nuovi, attraverso tre coni visivi. Ispirata a Leonardo Da Vinci, mette l’uomo al centro: col movimento di tre superfici specchianti si creano diversi livelli d’interazione che rendono lo spettatore protagonista. Infine, «Worksphere» invita a lavorare e studiare nel parco col servizio di Pick Nick, il «seat sharing»: si può affittare una seduta piegevole da sistemare sul prato, sul modello della vela sempre di Leonardo Da Vinci. In programma incontri, spettacoli musicali, incontri culturali e non solo (il programma su www.facciamopiazza.com).

Intanto va avanti la riprogettazione architettonica dell’ex esattoria, che diventerà Vetra Building: fra giugno e settembre aprirà la prima parte del Food District sotto il porticato e la galleria urbana pedonale, che collegherà piazza Vetra a via Wittgens. Tutto il complesso sarà concluso nel 2021. L’intervento di riqualificazione tiene conto anche della voce dei cittadini, raccolte grazie al progetto «I volti della Vetra», in collaborazione con l’Università Iulm.

«Questa trasformazione moderna e innovativa influisce sul contesto – commenta Pierfrancesco Maran, assessore comunale all’Urbanistica –. Non dimentichiamo poi che la fruizione della piazza cambierà anche con l’arrivo della stazione della M4». L’assessore al Commercio Cristina Tajani plaude al palinsesto di iniziative: «La Design Week è anche un momento di sperimentazione per utilizzi temporanei degli spazi collettivi». Soddisfatta anche la dirigente del Cattaneo, Maria Rizzuto: «Tredici studenti hanno avuto l’opportunità di partecipare ai workshop per ideare le installazioni. La scuola continuerà a dare il suo contributo: è parte di questa piazza».