Nubifragio e Tar. Palazzo Marino batte la Regione

Il Tar accoglie il ricorso del Comune di Milano contro la decisione della Regione sul finanziamento dei danni alle scuole dopo il nubifragio di luglio. Disparità di trattamento evidenziata.

Nubifragio e Tar. Palazzo Marino batte la Regione

Nubifragio e Tar. Palazzo Marino batte la Regione

Manifesta illogicità e introduzione di disparità di trattamento. La vicesindaco Anna Scavuzzo (nella foto) fa sapere che il Tar ha accolto il ricorso del Comune avverso le decisioni della Regione in merito alle delibere della Giunta regionale per il finanziamento di lavori di pronto intervento ai Comuni per i danni occorsi agli edifici scolastici dopo gli eventi meteorologici di luglio. In seguito al nubifragio del 25 luglio, il Comune è intervenuto in 241 scuole interessate da danni con oltre 370 interventi di riparazione di tipo edile. Secondo quanto stabilito ad agosto 2023 dalla Regione, le misure di sostegno per i danni causati dal maltempo di luglio spettavano solo ai Comuni che avevano eseguito i lavori di ripristino delle scuole con la modalità della somma urgenza: procedura non utilizzata dal Comune che non aveva ottenuto ristori.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro