BRUNO
Cronaca

Non stupisca il prezzo stellare dell’edificio di via Montenapoleone

Kering acquista immobile a Milano per oltre 100mila euro al metro quadro in via Montenapoleone, zona di lusso. Investimento profittevole grazie ai canoni stellari dei negozi in locazione. Prezzi immobiliari elevati nel quadrilatero del lusso, mentre nel secondo centro e periferie sono più bassi.

Villois

Ha creato un certo stupore l’importo pagato da Kering, numero 2 al mondo del lusso secondo solo a LVMH,per aver acquistato a poco più di 100mila euro metro quadro un immobile di via Montenapoleone nel quale oltre agli uffici, che occupano circa il 60% dell’intera superficie immobiliare, c’è un restante 40% di negozi in locazione a diversi prestigiosi marchi tra cui Prada, Saint Laurent, peraltro marchio della stessa scuderia Kering e Cova, che è viceversa dell’antagonista Lvmh, i quali corrispondono già oggi canoni stellari, in grado di rendere l’investimento profittevole, come lo sono tutti quelli degli immobili, con destinazione commerciale e disponibilità di vetrine, posizionati in Montenapoleone, strada tra le prime cinque dell’intero globo per il lusso. Stupirsi degli importi appare perlomeno anomalo, visto che nella stessa via ai piani uffici e abitazioni vengono quotate tra i 30 e i 40 mila metro quadro, e sono pure introvabili, non essendoci offerta ma abbondante domanda. Senza dimenticare che il prezzo medio del quadrilatero per i negozi e sensibilmente inferiore, ma pur sempre stellare, come lo è quello di abitazioni e uffici della sola via Montenapoleone. Milano è riuscita, grazie ad una straordinaria capacità di fare squadra tra pubblico e privato, a essere una delle capitali del lusso mondiale a cui si è associato nel tempo quello del medesimo ruolo per il design, arrredo e componentistica di alta gamma, per cui non deve creare stupore che si spuntino i prezzi citati nelle zone del primo centro in particolare nel quadrilatero. A fare sensazione deve essere il prezzo medio del secondo centro e ahimè anche delle periferie e di riflesso quello delle locazioni, prezzi che non dipendono certo dai tassi bancari in vigore, seppur questi ultimi siano abbondantemente cresciuti negli ultimi 18 mesi. I prezzi immobiliari oscillano tra il minimo di 5 mila euro metro quadro e i secondi al 7-8% del valore immobiliare.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro