Nel bagagliaio 108 chili di hascisc. Pregiudicato in manette a Ragusa

Convalida della misura detentiva per un 45enne residente a San Donato .

Nel bagagliaio 108 chili di hascisc. Pregiudicato in manette a Ragusa

Nel bagagliaio 108 chili di hascisc. Pregiudicato in manette a Ragusa

È stato convalidato l’arresto di G.G., pregiudicato 45enne di origine siciliana, residente da anni a San Donato Milanese, che nei giorni scorsi, a Ragusa, è stato pizzicato dalla Polizia di Stato con un consistente carico di droga nascosto nel bagagliaio dell’auto.

L’uomo, che aveva preso a noleggio un’Audi Q3, è stato fermato per un controllo: sul retro del veicolo gli agenti hanno trovato ben 108 chili di hascisc, suddivisi in tre grossi involucri a forma di parallelepipedo. Tutto lo stupefacente è stato posto sotto sequestro, così come il contante - 10mila euro in banconote da 50 - che è stato rinvenuto all’interno di un marsupio. Per il 45enne si sono aperte le porte del carcere di Ragusa: qui il sandonatese continuerà a rimanere recluso, in seguito alla convalida dell’arresto.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, in parte confermata dallo stesso arrestato, l’uomo era un corriere della droga e i 10mila euro contenuti nel marsupio rappresentavano il compenso per il suo "viaggio".

Qualora fosse stato immesso sul mercato, lo stupefacente avrebbe fruttato oltre due milioni di euro. Un congruo giro d’affari, che però è stato stroncato.

A.Z.