Giornata da record alla Mangiagalli di Milano: in un giorno 29 nuovi nati

Un susseguirsi di lavoro che ha visto impegnati tutti gli specialisti dell’Ostetricia e della Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale: tante storie diverse si sono intrecciate nella clinica milanese

Boom di nascite in un giorno alla Mangiagalli di Milano

Boom di nascite in un giorno alla Mangiagalli di Milano

Milano – Una giornata da record alla Mangiagalli di Milano: 29 nati in un giorno alla clinica del Policlinico di Milano. Tante storie diverse si sono incrociate nell’arco di poche ore nel centro milanese. A partire da poco dopo la mezzanotte, è stato un susseguirsi di lavoro che ha visto impegnati tutti gli specialisti dell’Ostetricia e della Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale, abituati in questo periodo dell’anno, ad affrontare picchi di nascite giornaliere. A chiudere questa giornata di boom, è stata una bimba venuta al mondo poco prima delle 22.

C’è chi è arrivato in anticipo come Pietro che, senza farsi troppo attendere, alle ore 15, ha stupito mamma e papà venendo alla luce qualche giorno prima del termine dopo un travaglio veloce. O Beatrice, tanto curiosa di vedere il mondo oltre il pancione e, con un anticipo di 20 giorni, ha mostrato subito carattere e personalità.  

Sempre più numerosi e coinvolti nel magico momento della nascita i papà, vicini alle loro compagne per assisterle non soltanto durante il travaglio, ma anche al momento della parto, anche in caso di cesareo programmato. Ma anche i cognomi dei nuovi arrivati rispecchiano le nuove disposizioni e sono in aumento le coppie che scelgono di dare al proprio bambino il doppio cognome.

La Clinica Mangiagalli di Milano è la prima realtà italiana che conta ben 6.000 parti all’anno rivelandosi centro di riferimento per le gravidanze difficili e che in questo 2024 ha già registrato un trend positivo rispetto all'anno precedente per numero di nascite, dato in controtendenza a livello nazionale.