Musante si candida a sindaco. Il giovane assessore in campo. La parola d’ordine: "Innovare"

Scelto dalla lista di centrosinistra “Insieme in Cammino” per dare continuità al governo cittadino "Il mio obiettivo? Un programma concreto, realizzabile e contestualizzato al nostro territorio".

Musante si candida a sindaco. Il giovane assessore in campo. La parola d’ordine: "Innovare"

Musante si candida a sindaco. Il giovane assessore in campo. La parola d’ordine: "Innovare"

Consigliere comunale da dieci anni, assessore a Risorse finanziare e tributi, Sicurezza, Risorse umane e Politiche per i giovani dal 2019, Lorenzo Musante (nella foto) è il candidato sindaco della lista "Insieme in Cammino" per le elezioni amministrative dell’8 e 9 giugno 2024. Cresciuto politicamente e amministrativamente “alla corte” del sindaco Guido Sangiovanni (al suo secondo mandato) è stato scelto dalla lista di centrosinistra per dare continuità al governo cittadino. Trent’anni, cresciuto a Vanzago laureato in Scienze Filosofiche presso l’Università degli Studi di Milano, dal 2017 lavora in una multinazionale specializzata in servizi di consulenza, attualmente come manager in ambito sviluppo e formazione del personale. "L’esperienza maturata come consigliere e assessore mi ha consentito di dare, con consapevolezza, la mia disponibilità a candidarmi con la lista civica “Insieme in Cammino”, avendo una adeguata “cassetta degli attrezzi” e una solida base su cui appoggiarmi per questa grande responsabilità, se i vanzaghesi mi sceglieranno", commenta Musante.

La lista dopo aver ufficializzato la candidatura di Musante ora è impegnata nella stesura del programma, anche coinvolgendo cittadine e cittadini per raccogliere, ampliare e migliorare idee e spunti. "Raccoglieremo i contributi di tutti per delineare insieme la Vanzago futura, in continuità con i valori fondanti e costitutivi della nostra Lista Civica ma con la volontà di rinnovare e innovare - aggiunge il candidato sindaco -. Sempre avendo chiaro l’obiettivo di scrivere un programma che sia concreto, realizzabile e contestualizzato per il nostro territorio e le sue specificità. Al centro del progetto c’è la comunità: una comunità che vogliamo tenere insieme in una dinamica di solidarietà tra generazioni e tra le diverse parti del territorio, guardando alle necessità di tutte le sue componenti e trovando risposte che facciano sintesi e tengano conto delle risorse disponibili e reperibili". Una delle questioni che dovrà gestire il futuro sindaco è quella del progetto del quarto binario e Musante spiega, "è un progetto sovracomunale che impatterà in maniera significativa sul nostro territorio e i cui effetti negativi siamo e saremo impegnati a contenere al massimo".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro