L'uomo ripreso dalla telecamera interna alla pattuglia della polizia locale
L'uomo ripreso dalla telecamera interna alla pattuglia della polizia locale

Cinisello Balsamo (Milano), 16 marzo 2021 – I vigili lo sanzionano perché non indossava la mascherina, lui si vendica saltando sul cofano dell'autopattuglia mentre gli agenti della polizia locale sono lontani. Peccato che a riprendere tutto sia stata una micro telecamera che il corpo di polizia locale di Cinisello ha adottato da alcuni mesi su tutte le sue vetture d'ordinanza. L'episodio si è consumato nel pomeriggio di lunedì lungo la centralissima via Libertà. L'uomo di 37 anni, di origine romena, era stato sorpreso dagli agenti della polizia locale mentre se ne stava sdraiato a bere alcolici su una panchina accanto alla fermata del tram.

Dopo avergli consegnato il verbale, gli agenti hanno proseguito a piedi i loro controlli. L'uomo si è diretto rapidamente verso la pattuglia ed è salito con i piedi sul cofano cominciando a saltare a più non posso, mentre cercava di farsi un selfie col telefonino. Un chiaro gesto di vendetta che è stato notato da alcuni passanti. Al loro ritorno i vigili hanno costatato il danno, ma hanno anche visionato le immagini della micro camera che hanno ripreso il teppista in perfetto primo piano. In pochi minuti è stato individuato e circondato da tre diverse pattuglie. Per lui è scattato il fermo per resistenza e danneggiamento. Il processo per direttissima ha confermato l'arresto dando l'obbligo di firma al commissariato di polizia in attesa del processo programmato per giugno.