Daniele Piombi (Ansa)
Daniele Piombi (Ansa)

Milano, 18 maggio 2017 - Si è spento a Milano Daniele Piombi, "il signore della tv": il popolarissimo presentatore emiliano che condusse il Cantagiro a Un Disco per l'Estate. La sua salute si era aggravata a seguito di una caduta, nel 2015. A luglio avrebbe compiuto 84 anni. Il nome di Piombi è legato a tantissimi programmi di successo, a partire dagli Oscar della tv che inventò nel 1960 dandogli il nome di Premio Regia Televisiva.

A rendere nota la notizia è stata la stessa famiglia del presentatore, attraverso la sua pagina Facebook: "Il Signore della Tv ci ha lasciato - hanno scritto i familiari - la sua straordinaria eleganza e la sua inarrivabile eleganza continueranno a vivere nei ricordi di chi lo ha amato e conosciuto".

Della sua gioventù si ricordavano la grande passione per il giornalismo e il fatto che aveva avuto Giovanni Spadolini come docente di storia quando studiava scienze politiche all'Universita' di Firenze. La svolta alla sua carriera arrivo' negli anni '50 quando si trasferì a Milano: esordì in tv a 22 anni con "Viaggiare", la prima tappa di una luminosa carriera alla radio e soprattutto sul piccolo schermo.

Tra Festivalbar e Festival di Sanremo, nel 1980, 1982 e 1983, programmi discografici e maratone benefiche, ha condotto decine di programmi. Fino a pochi anni fa aveva continuato a condurre la sua creatura, gli Oscar Tv, ma nel 2011 se ne era accommiatato con amarezza: "Il Premio ha ormai raggiunto i 50 anni. La qualità, invece, è tornata indietro, alla fine vincono le trasmissioni meno brutte". L'ultimo impegno televisivo era stato per Rai International, con 10 puntate dedicate al "Made in Italy".