Mondeghili a catinelle. Prima fiera gastronomica sulle polpette d’una volta

Gorgonzola, kermesse pensata dalla pro loco col patrocinio del Comune. Carne avanzata, pane raffermo e uovo: "Un grande sforzo per i nostri volontari".

Mondeghili a catinelle. Prima fiera gastronomica sulle polpette d’una volta

Mondeghili a catinelle. Prima fiera gastronomica sulle polpette d’una volta

"Un periodo troppo lungo senza fiere, abbiamo voluto “provvedere”" ed ecco, organizzata dall’instancabile staff della Pro Loco con patrocinio del Comune, la nuovissima sagra di primavera, "Mondeghili a catinelle", ovvero la Sagra della Polpetta. Andrà in scena per la prima volta nel fine settimana del 13 e 14 aprile, omaggio alle polpette della tradizione, "quelle fatte con carne d’avanzo, pane raffermo, latte e uovo": "Un prodotto nostro che merita valorizzazione, e ovviamente qualche rilettura". Annuncio fatto, programma pronto, motori accesi, cuochi al lavoro. Le polpette protagoniste assolute: quelle campagnole lombarde, ma anche le tante protagoniste di piatti e ricette di tutta la penisola. La mente organizzatrice, ma anche il braccio numero uno, come sempre, quelli di Donatella Lavelli, la storica presidente della Pro Loco gorgonzolese, mamma, fra le altre cose, della Sagra internazionale del Gorgonzola di settembre. "Da un po’ di tempo - spiega - valutavamo che l’intervallo fra la fiera di Santa Caterina, che chiude l’autunno, e l’estate era davvero troppo lungo. Archiviata la rassegna “Sapori d’Italia”, che per una serie di ragioni non aveva funzionato a dovere, ci siamo inventati questa. Una sagra mirata su un prodotto. Una bella impresa. E un nuovo grande sforzo per i nostri meravigliosi volontari". Pioveranno polpette, è il caso di dirlo: "Eh sì. I mondeghili per primi. Sono polpette basiche, oggi le hanno arricchite con prezzemolo, aglio, un pizzico di grana. Chi vuole aggiunge anche della scorza di limone grattugiata. Il tempo modifica i piatti della tradizione, è giusto". Ma non solo mondeghili: "No. Diciamo che l’universo polpetta sarà protagonista in ogni declinazione: polpette al sugo, canederli, polpette di verdure. E naturalmente qualche ricettina al gorgonzola: non può mai mancare".

Tutto pronto dunque per un weekend di festa, sabato 13 dalle 10 alle 23 e domenica 14 dalle 10 alle 20. Con gli stand gastronomici sono pronti a calare l’ancora nel centro gorgonzolese operatori ed eventi. Ci saranno espositori di prodotti da tutta Italia, gli artigiani de "Le Arti e i mestieri", e naturalmente momenti di musica e spettacolo: sabato sera un tributo a Renato Zero, domenica pomeriggio dj set e musica live. Fra l’Osteria della Pro Loco in piazza del Municipio e la friggitoria di piazza Cagnola una profusione di polpette: mondeghili, rigatoni al sugo di polpetta, polpettone con ripieno, fantasia di polpette fritte. E ancora, nei tanti punti degustazione cacio e ova, polpette vegetariane, canederli in brodo, polpette gourmet, panino con polpetta al pomodoro. Un info point dell’associazione sarà a disposizione dei visitatori in piazza Italia.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro