Gli ultras dello Slavia Praga invadono piazza Duomo: maxi striscione contro la polizia

Milano, sono circa 2.500 di tifosi cechi arrivati in città per la partita di Europa League contro il Milan

Lo striscione contro la polizia dei tifosi dello Slavia Praga esposto in piazza Duomo (Foto Salmoirago)

Lo striscione contro la polizia dei tifosi dello Slavia Praga esposto in piazza Duomo (Foto Salmoirago)

Milano – Nel pomeriggio di oggi giovedì 7 marzo in piazza Duomo si sono radunati circa 2.500  tifosi dello Slavia Praga, arrivati a Milano per assistere alla partita degli ottavi di finale di Europa League contro il Milan. Di fronte alla cattedrale gli ultras cechi hanno esposto un lungo striscione con offese alla polizia, per poi accendere alcuni fumogeni e intonare i loro cori. 

Sorvegliati e scortati dalle forze dell’ordine gli ultras hanno poi preso la metropolitana nella stazione Duomo per trasferirsi in piazzale Lotto. Proprio a causa dello spostamento dei tifosi rallentamenti si sono registrati su tutta la linea della metropolitana.

Gli ultras dello Slavia Praga in piazza Duomo (Foto Salmoirago)
Gli ultras dello Slavia Praga in piazza Duomo (Foto Salmoirago)

I tifosi sono scesi alla stazione Lotto e si sono poi recati in corteo verso lo stadio, sempre scortati dai mezzi e dagli uomini delle forze dell’ordine. Non si sono finora registrato incidenti 

Il servizio di ordine pubblico predisposto dalla Questura è scattato fin dal primo pomeriggio. “Nelle prime ore del pomeriggio – dice un comunicato della Questura – i tifosi biancorossi, giungendo in forma non organizzata, si sono radunati in piazza Duomo dove hanno acceso fumogeni e intonato cori. Raggiunte le 2.500 unità, verso le ore 17.40 sono stati convogliati, scortati dai reparti inquadrati delle forze dell’ordine, a bordo di vetture metropolitane dedicate alla stazione MM Lotto. Giunti a destinazione con circa 3mila unità, i supporter praghesi, costantemente monitorati dal dispositivo di sicurezza, sono stati poi indirizzati verso il parcheggio ospiti per iniziare le operazioni di prefiltraggio allo stadio”.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro