Milano, tragedia lungo la metropolitana verde: morto uomo, chiuso tratto della M2. Cosa è successo

Disposti temporaneamente bus sostitutivi tra Cassina de’ Pecchi e Cascina Gobba. I vigili del fuoco hanno aiutato a far evacuare circa 200 persone che si trovavano a bordo del convoglio interessato

M2

M2

Milano – Tragedia questo pomeriggio, lunedì 1 aprile, lungo la metropolitana verde (M2) di Milano. Un uomo di 46 anni è morto dopo essere stato travolto da un convoglio della metro meneghina. Tutto è successo intorno alle 15.30 di oggi, lunedì di Pasquetta. La linea M2 tra è rimasta chiusa per qualche ora tra le fermate di Cassina de’ Pecchi e Cascina Gobba. Sono stati disposti i bus sostitutivi. 

I soccorsi, una volta arrivati sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. Sono in corso accertamenti su quanto accaduto, non è esclusa l’ipotesi del gesto volontario. Sul posto i mezzi di soccorso e i carabinieri. I vigili del fuoco hanno poi aiutato a far evacuare circa 200 persone che viaggiavano sulla metro e che hanno proseguito a piedi fino alla stazione successiva. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro