Quotidiano Nazionale logo
28 nov 2018

Ricambi d'auto e computer: bloccato maxi-carico di merce rubata diretta in Ucraina

Indagine della Polizia partita delal case Aler di via Vincenzo da Seregno, cinque persone arrestate

MILANO - 01/08/2012 - VIA VINCENZO DA SEREGNO - 48 50 - DEGRADO ASCENSORI GUASTI E RIFIUTI NELLE CASE POPOLARI ALER - FOTO FURLAN/NEWPRESS
I palazzi Aler in via Vincenzo da Seregno

Milano, 28 novembre 2018 - Cinque persone arrestate e un carico di merce rubata per un valore complessivo di 120mila euro che stava per raggiungere l'Ucraina. È il risultato dell'indagine del commissariato Comasina, a Milano, che tra venerdì e domenica ha arrestato cinque uomini accusati a vario titolo di furto su auto e ricettazione di decine di pezzi di vetture di lusso, centinaia di computer portatili e 1.300 confezioni di profumo Chanel.

L'indagine, chiamata «Black friday», è partita come sviluppo del recente blitz degli agenti nelle cantine dei palazzi Aler di via Vincenzo da Seregno, dove sono state scoperte vere autofficine illegali dove venivano smontate completamente vetture rubate. Grazie a una segnalazione, nella notte tra venerdì e sabato gli investigatori sono riusciti a individuare un nigeriano di 46 anni e un senegalese di 44 mentre tentavano di smontare la plancia di una Bmw in un parcheggio della Milano-Meda. Confrontando i numeri di telefono contenuti nei loro cellulari con utenze su cui già stavano lavorando, hanno agganciato le celle di un gruppo di ucraini che tra sabato e domenica è stato sorpreso in via dei Giovi, a Cormano. Le due donne sono state denunciate mentre i tre uomini di 32, 37 e 44 anni sono stati arrestati con l'accusa di ricettazione. Erano tutti in procinto di partire per l'Ucraina con un furgone e auto carichi di cibo (quest'ultimo restituito), pezzi di Bmw (navigatori, volanti, intere plance, fari allo xeno da 1.300 euro l'uno), centinaia di portatili (in parte rubati in appartamenti e molti sottratti al centro di assistenza della Coop di Vigevano) e scatoloni pieni di confezioni Chanel originale. Inoltre avevano 13.600 euro, oltre 3.500 dollari e 2.600 grivne, la valuta ucraina.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?