Mercato, trasloco in vista. Le bancarelle fanno spazio alla “piazza degli incontri“

Rho, rivoluzione viabilistica dall’8 gennaio per la riqualificazione del centro. Malumori tra gli ambulanti e i residenti anche per la scomparsa dei parcheggi.

Mercato, trasloco in vista. Le bancarelle fanno spazio alla “piazza degli incontri“

Mercato, trasloco in vista. Le bancarelle fanno spazio alla “piazza degli incontri“

Trasloco del mercato settimanale del centro a partire da lunedì 8 gennaio e inizio dei lavori di rigenerazione urbana di piazza Visconti, entro la fine di gennaio 2024. Diventa realtà uno dei progetti finanziati con i fondi del Pnrr che cambierà il volto del centro di Rho. Tre milioni di euro che trasformeranno la piazza del Municipio in una “piazza degli incontri“. Per consentire i lavori il mercato settimanale del centro subirà importanti modifiche: le bancarelle di piazza Visconti durante le quattro fasi del cantiere (quasi un anno e mezzo di lavoro) saranno sistemate in altre vie del centro.

Gli ambulanti che sono collocati davanti al Municipio e nei primi tratti delle vie De Amicis e Porta Ronca si sposteranno in altre strade: in piazza San Vittore e in largo Agostino Casati; nel tratto di via Madonna tra largo Kennedy e via dei Martiri (davanti ai portici), lungo via Garibaldi fino a via Milano. Si prolunga il mercato in via Italia comprendendo anche un tratto di via Don Albertario.

Lunedì per informare cittadini e clienti l’amministrazione comunale ha distribuito tra le 100 bancarelle del mercato un depliant con la mappa del nuovo mercato e una mappa che illustra i parcheggi utili per recarsi al mercato. "Il mercato rimarrà in centro – chiarisce l’assessore al Commercio e vicesindaco Maria Rita Vergani –. In futuro tornerà sulla piazza, almeno in parte. La maggior parte dei banchi si sposta su via Garibaldi, là dove era collocata qualche decennio fa. In ogni punto sarà sempre garantito il passaggio dei mezzi di soccorso".

Malumori e preoccupazioni tra ambulanti e residenti: i primi temono che lo spostamento e il cantiere in piazza possa danneggiare le loro attività. I residenti disagi e problemi di convivenza con i lavori. Una cosa è certa, con qualche piccola modifica al disegno originale del paesaggista francese Michel Desvigne, per adattare meglio il suo progetto alla realtà rhodense, il piano di rigenerazione urbana di piazza Visconti, dopo la conferenza dei servizi, arriverà in giunta il 9 gennaio. Nella seconda metà di gennaio si aprirà il cantiere. Saranno predisposti pannelli che informeranno sulla storia della piazza, sulle fasi del cantiere, sull’assetto futuro.

Nella prima fase dei lavori il traffico subirà qualche modifica. Non si passerà davanti a Villa Banfi ma davanti al municipio, per arrivare da via De Amicis e via Porta Ronca fino a via Meda. La novità più importante sarà la scomparsa dei parcheggi sulla piazza. Per i residenti ci sono alcune aree di sosta disponibili gratuitamente nelle vicinanze del centro.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro