Mense francescane, nel 2023 in Lombardia già distribuiti quasi 60mila pasti

Sino al 23 dicembre si potrà contribuire alla campagna solidale Operazione Pane di Antoniano

operazione pane
operazione pane

Milano – È partita la campagna solidale Operazione Pane di Antoniano che proseguirà sino al 23 dicembre per sostenere le mense della rete, 20 realtà francescane distribuite su tutta la penisola, da Torino a Palermo, passando per Milano, Bologna, Roma, a cui quest’anno si aggiungono le due nuove mense di Cava de’ Tirreni (SA) e Reggio Calabria.

Ogni mese insieme distribuiscono quasi 41.000 pasti. Operazione Pane è presente anche all’estero con tre realtà in Ucraina, una in Romania e una in Siria.

Sono in continuo aumento le persone in difficoltà economicamente, nel 2023 oltre 10.000 hanno chiesto aiuto alle 20 mense francescane di Operazione Pane per un ricevere un pasto caldo e un sostegno con il fabbisogno quotidiano. In base al quadro dei dati Istat, nel 2022 vi erano oltre 5,6 milioni gli individui in condizione di povertà assoluta. Nel 2023 le mense hanno supportando più di 1.400 famiglie, composte da più di 750 mamme, 650 papà e 1.400 bambini.

Operazione Pane è presente in Lombardia con cinque strutture francescane, nel primi dieci mesi del 2023 sono stati distribuiti circa 60.000 pasti caldi. Le mense lombarde sono ubicate a Milano nel centro Sant'Antonio con circa 1.700 pasti ogni mese, a Monza nella mensa di Santa Maria delle Grazie con oltre 800 pasti mensili, a Pavia nella mensa dei poveri, con oltre 3.200 pasti al mese a Voghera nel convento e Santuario di Santa Maria delle Grazie oltre 400 ceste alimentari distribuite ogni mese, al convento Baccanello a Calusco d’Adda (Bg) con 150 pasti al mese.

È possibile contribuire con un sms o una chiamata da telefono fisso al 455. Nel 2023 Antoniano, nato a Bologna nel 1954 dal desiderio di un giovane frate francescano, Padre Ernesto Caroli che si è dedicato a “servire i poveri come in un ristorante”, ha scelto di stare anche accanto alle popolazioni colpite dall’alluvione che ha investito l’Emilia-Romagna, come partner tecnico dell’iniziativa solidale Italia Loves Romagna. Da allora continua a impegnarsi per sostenere le persone rimaste senza una casa, in particolare la realtà delle Suore Francescane della Sacra Famiglia di Cesena.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro