Quotidiano Nazionale logo
16 gen 2022

Manzoni liberato. "Ma sarà effetto domino"

Fine dell’occupazione con sanificazione insieme ai bidelli. Mobilitazioni a catena in vista e domani picchetto in piazza Castello

simona ballatore
Cronaca

di Simona Ballatore Manzoni "liberato": dopo sei giorni (e cinque notti) è terminata l’occupazione del liceo classico. "Abbiamo pulito e sanificato tutto insieme ai bidelli", spiega il collettivo che in questi giorni ha organizzato 80 laboratori e dibattiti tra cortile, palestra e aule del piano terra, mentre nelle altre classi proseguivano le lezioni. Sacchi a pelo per la notte "a numero chiuso". "Gli ingressi erano contingentati per la sicurezza, potevano restare al massimo 80 persone", spiegano gli organizzatori, che hanno scritto il loro manifesto per la scuola e che promettono: "Non finisce qui, altri studenti si stanno organizzando e ci saranno altre occupazioni, almeno una decina". Come un anno fa. I collettivi delle scuole superiori milanesi si sono trovati in via Orazio per decidere le prossime tappe della protesta. "Abbiamo dimostrato collettivamente di poter essere protagonisti della nostra scuola, abbiamo dato l’opportunità a tutte e tutti di avere una alternativa tangibile alla scuola che viviamo quotidianamente in classe, che ci sta stretta, non ci rappresenta né ci fa sentire parte di qualcosa di vero", dicono ancora dal Manzoni, ricordando che questa occupazione "resterà negli annali, ci siamo sentiti vivi dopo tanto tempo che non lo eravamo più". La protesta per una scuola in presenza e contro "la Dad di fatto, che per molti è già realtà", proseguirà domani in piazza Castello con l’Unione degli Studenti, che ha indetto una giornata di mobilitazione nazionale: picchetto alle 15,30 "per rivendicare un rientro in presenza in sicurezza e una riforma strutturale della scuola". "Dopo quasi due anni di pandemia è inaccettabile che la scuola continui a farsi trovare impreparata – tuonano dall’Uds –. il Governo ha delle responsabilità politiche gravi in questo disastroso rientro. Nonostante Draghi abbia spinto per il rientro a scuola in presenza, questo da subito è risultato infattibile: i trasporti e le ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?